Vis, 25 aprile nella tana della Civitanovese. Bellucci out

di 

24 aprile 2012

PESARO – Neppure il tempo di gustarsi la vittoria, pesantissima, sul Teramo supercapolista. Neppure il tempo di metabolizzare la battaglia (due rigori, due espulsi). Neppure il tempo di guardare cosa hanno combinato le altre. La Vis, questo mercoledì, torna in campo (ore 15) e lo fa sull’unico campo ancora imbattuto del campionato. Quello di Civitanova.

Vis Pesaro-Atletico Trivento, Emanuele Vicini

Emanuele Vicini (foto Giardini)

Altro dato da rimarcare: la squadra di Cornacchini è reduce dal derby perso per 3-0 a Recanati. La voglia di rifarsi, con un piazzamento playoff da consolidare al meglio, ne fanno una squadra decisamente “incazzosa” oltre che fisicamente animalesca.  Ricordate la gara di andata? Bonaventura e Traini, due giganti, fecero sudare e non poco una Vis al completo (finì 1-1 con rete di Bellucci propiziata da Rossini, l’eroe di domenica col Teramo). I biancorossi di Bonvini, oltre a Omiccioli (operato lunedì al crociato anteriore: in bocca al lupo!) ed Eugenio Dominici, molto probabilmente dovranno fare a meno anche di bomber Bellucci (che, con un ginocchio dolorante, dovrebbe accomodarsi in panchina) e di Boinega (reduce da una distorsione alla caviglia e non ancora pronto). Stringeranno i denti Foiera e Alberto Torelli mentre Zonghetti dovrebbe andare ancora ad occupare, come contro il Teramo, il ruolo di terzino destro. In attacco è ballottaggio tra Duranti e Ridolfi per affiancare Vicini. Nella Civitanovese mancheranno il difensore Paganotto e Mandorino. Torna disponibile, basso a sinistra, Fabi Cannella.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>