Padre di tre bambini tenta di darsi fuoco a Fano

di 

26 aprile 2012

FANO – E’ successo tutto in appena mezz’ora, nella pizzeria Jroama, lungo la strada di Metaurilia di Fano. Voleva ammazzarsi: lo ha salvato un operatore del 112 di Pesaro, che l’ha fatto parlare a lungo, per dare il tempo ai colleghi di Fano di rintracciarlo e strappargli di mano l’accendino con cui stava per darsi fuoco, dopo essersi cosparso di benzina. Un uomo di 36 anni, sposato e padre di tre bambini, voleva farla finita: oppresso da una situazione economica difficile, mentre proprio oggi i vigili urbani gli avevano notificato una serie di sanzioni amministrative nella pizzeria che gestisce insieme alla moglie, e la chiusura del bar interno appena aperto.

Carabinieri

Carabinieri in azione

Un altro gesto estremo, a Fano, proprio nel giorno in cui nelle Marche la Cgil ha reso noto che sono arrivati a 17 mila i giovani tra i 25 e i 34 anni che non hanno più un lavoro: 29 mila under 35 sono scomparsi dal mercato del lavoro nell’arco di tre anni.

La Cgil regionale ha elaborato dati Istat. In termini percentuali, la maggiore riduzione si registra tra i giovani tra i 15 e i 24 anni, con 12 mila occupati in meno (-28,0%). Ma a preoccupare e’ soprattutto la situazione dei 25-34enni: in questa fascia d’eta’ si sono persi 17 mila occupati (-10,6%).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>