Per il Fano a Pagani è una sconfitta indolore

di 

29 aprile 2012

PAGANESE – FANO 2-1
PAGANESE (4-4-2): Stillo; Balzano, Fusco, Pepe, Agresta; Galizia (19′ st Orlando F.), Giglio, Tricarico, Scarpa (11′ pt Neglia); Fava, L. Orlando (27′ st Cognigni). A disp. Bracciante, Pastore, Loiacono, Barone. All. Palumbo
FANO (4-3-3): Beni; Colombaretti, Mucciarelli (21′ st Bartolini), Serafini, Amaranti; Ruscio, Zebi (39′ st Berretti), Piccoli; Cazzola, Innocenti, Mancini (14′ st Noviello). A disp. Conti, Urbinati, Raparo, Muratori. All. Zeman
ARBITRO: Ceccarelli di Rimini
RETI: 40′ pt Cazzola, 42′ st Fava, 47′ st Fusco
NOTE: spettatori 1.000 circa compresi 5 tifosi dell’Alma al seguito; ammoniti Mucciarelli, Beni; espulsi Loiacono (P); recupero 2+3

 

Alma Fano-Melfi

Un'immagine di Fano-Melfi (foto Marco Giardini)

PAGANI (Salerno) – Il Fano torna dallo stadio Marcello Torre di Pagani con una sconfitta. Un 1-2 arrivato nel finale che non toglie nulla a un campionato comunque positivo. I ragazzi di Zeman erano passati in vantaggio nella prima frazione grazie a un eurogol di Cazzola, che aveva battuto dal limite il portiere locale Stillo dopo un irresistibile discesa di 70 metri. La Paganese ha impattato a 3 minuti dal 90′ con Dino Fava e ha sorpassato al penultimo minuto di recupero concesso con Fusco.

L’Alma, che chiude domenica prossima al Mancini contro gli abruzzesi de L’Aquila, rimane a quota 51 al decimo posto della graduatoria di Seconda divisione girone B. La Paganese invece sorpassa Gavorrano e proprio L’Aquila portandosi – a 62 punti – al sesto posto della graduatoria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>