Non si fermano all’alt: inseguimento e fuga nei campi

di 

2 maggio 2012

MONDOLFO – Ecco cosa vuol dire quando si dice prevenzione e potere dissuasivo delle forze dell’ordine. I carabinieri, nella notte tra il 30 aprile e il primo di maggio, hanno intercettato alcuni malviventi alle prese con un probabile sopralluogo nelle abitazioni della campagna di Mondolfo.

Carabinieri

Carabinieri in azione

Due persone, al volante di una Fiat Panda, all’alt dei carabinieri hanno proseguito la corsa dando inizio a un breve inseguimento proseguito per circa un chilometro. I due uomini, pressati, sono riusciti ad abbandonare l’auto e a fuggire a piedi nei campi. Le ricerche, proseguite durante la notte anche con l’aiuto di altri militari, non hanno portato esiti.  All’interno dell’auto, risultata rubata a Montefelcino, i carabinieri hanno trovato tutti gli arnesi del mestiere come un piccone, una mazza e un piede di porco.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>