Fine settimana dedicato ai bambini con il mondo di Topolino

di 

3 maggio 2012

URBINO – Un fine settimana dedicato ai bambini, e non solo. Dal 4 al 6 maggio il Teatro Sanzio di Urbino ospiterà una serie di iniziative che mettono insieme recitazione, letteratura e fumetti. Si inizia venerdì 4 con gli incontri letterari di «Adotta l’autore» e si finisce domenica con il Teatro per Ragazzi. Ma c’è una sorpresa: per tutto il fine settimana, in accordo con la direzione del periodico Topolino, nel il foyer del Teatro saranno esposte le tavole a fumetti di «Pippo della Francesca e il ritratto del complotto», la storia ambientata a Urbino e pubblicata dalla Walt Disney a dicembre 2011. Il tutto avviene grazie alla collaborazione fra Comune (Assessorato al Turismo), Provincia (Assessorato alla Cultura), Comunità Montana dell’Alto e Medio Metauro e Amat.

 

Si apre il programma venerdì 4 maggio incontrando GEK TESSARO, prima tappa di «Adotta l’autore», selezione che proseguirà con varie tappe, sempre a Urbino, fino al 30 maggio. Il progetto coinvolge le scuole di Urbino, Montecalvo in Foglia e Fermignano. Alle 20.30 è previsto un breve saluto del vice presidente della Provincia Davide Rossi Vice Presidente della provincia, del sindaco di Urbino Franco Corbucci e del presidente Comunità Montana Alceo Serafini. Alle 21.00 prenderà avvio l’appuntamento con l’autore protagonista della serata. Le altre date del programma sono: 9 maggio alle ore 10.00, Sala Raffaello, incontro con Antonio Ferrara; 16 maggio ore 10.00, gli studenti del Liceo Classico Raffaello incontrano Alexandar Zograf; il 18 maggio alle ore 10.00 nella Sala del Maniscalco si tiene l’incontro con Alfredo  Stoppa; il 23 maggio alle ore 10,00, nella Sala Raffaello c’è lìincontro con Cristiano Cavina; il 24 maggio alle ore 17,00 nella Sala del Maniscalco l’incontro con Antonio Nicaso; il 25 maggio alle ore 10,00 nel Teatro Sanzio si tiene lincontro con Guido Quarzo; il 27 maggio alle ore 16.00, al Teatro Sanzio gli studenti incontrano Stefano Bordiglioni, e infine il 30 maggio alle ore 10.00 al Teatro Sanzio c’è l’incontro con Guido Sgardoli.

 

Domanica 6 maggio, alle ore 17.00, si tiene «Voglio la luna!», lospettacolo finalista al Premio Scenario Infanzia 2010 messo in scena da Teatro Pirata in collaborazione con Gruppo Baku, tra le formazioni che aderiscono a «Matilde. Piattaforma regionale per la nuova scena marchigiana» ideata e sostenuta dalla Regione Marche e dall’AMAT. Al termine dello spettacolo sarà offerta una merenda a tutti i bambini che avranno così la possibilità di incontrare gli artisti appena visti sul palcoscenico. Biglietti posto unico numerato euro 8, ridotto da 4 a 14 anni euro 5. Informazioni e vendita al botteghino del Teatro Sanzio 0722 2281. In occasione dello spettacolo sarà possibile inoltre parcheggiare gratuitamente nel parcheggio sotterraneo di Borgo Mercatale. Info: Amat, Uffici di Pesaro tel 0721 3592515 – 366 6305500.

 

A rendere particolare gli ambienti dell’ingresso del Teatro ci sarà quindi la mostra delle 20 tavole (cm 25 X 35) di «URBINO 1460. Pippo della Francesca e il ritratto del complotto». La storia è stata pubblicata negli ultimi giorni del 2011 e il volumetto è subito andato a ruba. La vicenda è ambientata a Urbino, dove Federico da Topofeltro incarica l’artista di effettuare un ritratto di lui e a sua moglie Topesia Sforza. Il tributo della redazione di Topolino a Urbino era stato unanimemente apprezzato e l’Assessorato comunale al Turismo ha preso contatti per esporre in città le strisce del celebre fumetto. Il direttore e la redazione di Topolino hanno subito simpaticamente risposto in modo positivo. La mostra sarà visitabile con il seguente orario: venerdì 4, 17.00 – 22.00; sabato 5, 10.00 – 13.00; domenica 6, 10.00 – 12.00 / 16.00 – 19.00.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>