Donne maltrattate dai compagni ubriachi, due arresti

di 

4 maggio 2012

FANO – Violenza contro le donne, altri due casi nel Fanese. A Mondolfo un cittadino senegalese di 25 anni, in stato confusionale dovuto all’alcool, ha sfondato la porta di casa dell’ex convivente e ha iniziato a prendere a calci i mobili. I carabinieri, prontamente intervenuti sul posto, sono riusciti a bloccare e arrestare l’uomo con l’accusa di violazione di domicilio e poi di resistenza a pubblico ufficiale.

violenza donne

Altro caso a Torrette, dove una ragazza romena, 34 anni, insieme al proprio bambino di 6 anni, è stata cacciata di casa dal marito, ubriaco, già noto alle forze dell’ordine. Uno dei carabinieri intervenuti nel tentativo di far rientrare la donna in casa ha riportato una frattura alla mano sinistra. L’uomo è stato arrestato per violenza, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>