Cecchi (Udc) applaude all’arrivo del Giro a Fano

di 

8 maggio 2012

FANO “Il Giro d’Italia a Fano, opportunità per l’intera città”. Questo il titolo di una nota inviata agli organi di stampa da Pierino Cecchi, capogruppo Udc in consiglio comunale.

Pierino Cecchi

Pierino Cecchi, segretario Udc

“Esprimo la mia soddisfazione personale – ha detto Pierino Cecchi – per l’arrivo della tappa del Giro d’Italia giovedì 10 maggio, dopo 29 anni dall’arrivo alla Sassonia, avvenuto nel 1983. E’ giunto, infatti, il giorno tanto atteso per un evento sportivo e non solo che rimarrà nel cuore di tutti. La sfida è partita dal sottoscritto con l’inaugurazione della pista ciclabile Fano-Pesaro, dove ho preso contatti con Alighiero Omiccioli responsabile regionale di Rcs e con l’ex direttore del Giro d’Italia. In seguito, il mio impegno, così come sottolineato dal primo cittadino nella presentazione della tappa di venerdì 4 maggio nella Sala Verdi, si è concentrato proprio sul sindaco Stefano Aguzzi al quale ho sottoposto la proposta e che ha accolto favorevolmente la mia iniziativa da subito, dando successivamente incarico della gestione all’assessore al turismo Alberto Santorelli”.

“A parte la passione personale per il ciclismo – ha continuato l’esponente centrista – l’evento è una risorsa per l’immagine della nostra città, visto che giovedì 10 maggio Fano sarà oggetto delle attenzioni delle televisioni di decine e decine di nazioni estere ed entrerà nelle case di tutti gli italiani e degli sportivi del mondo. Certamente la tappa rappresenta un beneficio per il turismo locale, soprattutto con l’imminente stagione estiva e in un periodo di crisi come questo. Infatti, sono circa 2.200 le persone che compongono la carovana del Giro, a cui si aggiungeranno appassionati, sportivi e non che saranno la cornice di un grande evento mediatico”.

“Tutto ciò rappresenta, a mio avviso, un impegno per le istituzioni, per le scuole, per i commercianti, per le associazioni e per l’intera città che deve raccogliere questa grande opportunità, anche se inevitabilmente ci saranno disagi per la viabilità. Voglio, pertanto, indirizzare un appello alla cittadinanza – ha concluso Cecchi – per porre l’attenzione di tutti sull’accoglienza positiva da rivolgere a chi arriverà a Fano per un evento che rappresenta una grande occasione per la terza città delle Marche. Per tutto ciò mi sono adoperato e mi adopererò in prima persona in modo che Fano venga conosciuta sia in Italia che all’estero”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>