New Tribes, i lavori degli studenti domani al palaAllende

di 

8 maggio 2012

Studenti nel progetto New Tribes

FANO – Kristel Marcarini, la campionessa di sci di Clusone morta a 19 anni per una pastiglia di ecstasy; Stefania Vanini di Domodossola, guarita da una rarissima malattia solo grazie alla sua tenacia da una sostanza che potesse salvarle la vita. Ed ancora l’antropologa di Reggio Emilia Agnese Sartori, vissuta nell’ultimo villaggio Maya nella foresta del Chiapas nel sud del Messico, in un villaggio spazzato via dalle compagnie petrolifere. Storie segnate dalla tragedia ma anche dalla rinascita che sono raccontate in nove incontri (3 a Pesaro, 3 a Fano e 3 a Urbino), a 730 ragazzi delle scuole medie superiori della provincia (32 classi di 15 istituti della provincia), con un format diverso, quello del racconto e delle testimonianze.

Tra giornalismo e teatro si è mosso infatti New Tribes “nuove tribù”, è il progetto targato Asur di Pesaro, Fano e Urbino, Cna di Pesaro e Urbino, Regione Marche (Assessorato alla sanità), Ufficio Scolastico Provinciale, Provincia di Pesaro e Urbino, dedicato agli studenti della provincia e tornato con una nuova fase per toccare temi delicati come quello della prevenzione e dei valori alla vita.

Un progetto che conclude questa sua prima fase domani, mercoledì 9 maggio, al palasport Salvador Allende di Fano (inizio ore 9.30) con la kermesse finale con gli studenti delle scuole che presenteranno i lavori realizzati nel corso dell’anno scolastico dopo gli incontri con le scuole.

I ragazzi delle superiori della provincia, sulla base di questa esperienza, hanno infatti elaborato una serie di riflessioni su ciò che hanno visto. E da questo lavoro collettivo sono partiti, grazie anche al coinvolgimento diretto di 35 insegnanti, progetti audiovisivi, testi, oggetti, immagini. I lavori saranno presentati questa dal coordinatore del progetto, il giornalista marchigiano Luca Pagliari (ex direttore dei programmi del network Rds, Radio Dimensione Suono e conduttore di programmi a Radio DJ e Radio 24, inviato di Telemontecarlo nonché collaboratore di Rai Educational), che durante l’anno scolastico ha sviluppato una serie di eventi dal “format” originale che hanno coinvolto le scuole medie superiori della provincia attraverso confronti con gli studenti. Incontri che, con un linguaggio semplice e diretto, hanno proposto esperienze di vita particolarmente significative e di grande impatto emotivo.

Le testimonianze, supportate da musiche e immagini, hanno fornito una lunga serie di spunti che sono diventati oggetto di approfondimento. All’iniziativa di questa mattina al palaAllende parteciperanno tutti i 730 ragazzi ed i 35 insegnanti coinvolti nel progetto, il sindaco di Fano Stefano Aguzzi, il vicepresidente nazionale di Cna Giorgio Aguzzi, Maria Capalbo, direttore Area Vasta, e Massimo Agostini, direttore del dipartimento prevenzione Asur 3 Fano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>