La Finanza ora sposta il mirino su Bed and Breakfast, agriturismi e resort

di 

9 maggio 2012

PESARO – Bed and Breakfast nel mirino. Nella stessa lente d’ingrandimento della Guardia di Finanza sono finiti resort, agriturismi e centri benessere.

Come segnala il Resto del Carlino, in un agriturismo di Pesaro ai clienti sarebbe stato impedito di pagare con il bancomat, nonostante il ‘pos’ fosse ben visibile alla cassa, con invito a pagare in contanti per evitare di rilasciare le ricevute. Sui 6mila controlli eseguiti dalle Fiamme Gialle dal 28 aprile al 1° maggio sono 1.690 quelli che hanno portato alla scoperta di violazioni fiscali. Al Sud il 36,14% dei soggetti controllati sono risultati non in regola; il 26,37% al Nord; il 23,39% al Centro.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>