Ricci lancia già la volata: «Giro d’Italia, che vetrina»

di 

9 maggio 2012

PESARO – Riflettori accesi ancora su Pesaro e Urbino: «Ci siamo. L’arrivo del Giro d’Italia, con due tappe nella provincia, è un’occasione incredibile per il territorio. Una vetrina unica. Noi siamo pronti e accoglieremo la carovana rosa con grande entusiasmo». Matteo Ricci sarà domani sul San Bartolo, in uno dei punti più suggestivi del tracciato, dove forse qualcuno tenterà la fuga. Poi, in “volata”, Ricci si sposterà a Fano verso il traguardo.

Matteo Ricci

Venerdì, invece, la partenza da Urbino: «Già da domani – spiega Ricci – ci saranno 120 televisioni di tutto il mondo collegate, più di un’ora di diretta, con immagini che rimbalzeranno in Italia e all’estero dagli elicotteri: se il sole splenderà, sarà uno spettacolo». Anche perché, sottolinea il presidente, «le scuole, i bagnini, le vongoliere e i velisti porteranno il loro saluto al Giro, con tante iniziative particolari sulla spiaggia, riprese dall’alto. Invito tutti a partecipare e a colorare di rosa il percorso».

Il tracciato della Modena-Fano prevede il passaggio a Gabicce Mare, Gabicce Monte, Fiorenzuola di Focara, Santa Marina, Pesaro, Fosso Sejore e Fano. Venerdì il via da Urbino, direzione Fermignano, Canavaccio, Calmazzo, Fossombrone, Fratte Rosa. Gli enti locali, in sinergia, si sono mobilitati da tempo per sfruttare l’appuntamento.
«Con la direzione della corsa i rapporti sono ottimi – conclude Ricci -. Due tappe nella stessa edizione sono il risultato di un grande lavoro: siamo sempre più la provincia della bici e siamo orgogliosi di ospitare ancora il Giro, che avrà importanti ricadute positive nel territorio per visibilità, promozione turistica e opportunità economiche».

Divieto di sosta lungo le vie del Giro a Pesaro

 

 

La carovana del 95° Giro d’Italia arriva domani (10 maggio) in provincia di Pesaro. I ciclisti partiranno infatti da Gabicce, attraverseranno la Panoramica arrivando fino a Pesaro per fare poi tappa a Fano (5^ tappa).

Per l’occasione il Comune di Pesaro ricorda che nelle vie attraversate della manifestazione, a partire dalle ore 10 di mattina, entrerà in vigore divieto di sosta, mentre la Statale 16 sarà chiusa al traffico dalle 16 alle 17.

“Per limitare il più possibile i disagi – dice l’assessore alla Mobilità Andrea Biancani – abbiamo collocato dei cartelli per dirottare il traffico sull’autostrada all’altezza di Santa Maria delle Fabbrecce”.

 

 DIVIETI E STRADE CHIUSE A FANO

Fano sarà la sede dell’arrivo della prima vera tappa per velocisti di questa edizione del Giro d’Italia. Ecco come da oggi, e fino a questo giovedì, cambierà la città.

Dalle 15 di oggi 9 alle 19 di questo giovedì: 
DIVIETO DI TRANSITO per tutti i veicoli compresi quelli in uso agli invalidi in Piazza degli Avveduti e in via degli Avveduti, ad eccezione dei veicoli della manifestazione e di quellli addetti ai servizi di manutenzione stradale e soccorso pubblico;
DIVIETO DI SOSTA con rimozione del mezzo rivolto a tutti i veicoli compresi quelli in uso agli invalidi in Piazza Costa, a eccezione dei mezzi della manifestazione e degli addetti alla manutenzione stradale e soccorso pubblico;
DIVIETO DI FERMATA in ambo i lati lungo via Galeotto Malatesta.
Dalle 14 di oggi alle 19 di giovedì:
DIVIETO DI SOSTA con rimozione del mezzo in viale Gramsci, via Malagodi, via dei Mille, via Negusanti, via Palazzi, via Bixio, vicolo Alavolini (tratto via Palazzi Gisberti-viale Gramsci), via Garibaldi (tratto viale Gramsci-vicolo Gallizi), via Cavour, via San Paterniano e nel parcheggio interno alla caserma Paolini compresi i veicoli in uso agli invalidi ad eccezione dei veicoli della manifestazione.
Dalle 18 di oggi alle 19 di giovedì 10:
DIVIETO DI TRANSITO per tutti i veicoli compresi quelli in uso agli invalidi ad eccezione degli addetti alla manifestazione, del soccorso pubblico e manutenzione stradale e dei titolari di posteggio autorizzato del mercato di via Da Serravalle in viale Gramsci, via Malagodi, via dei Mille, via Negusanti (tratto via Palazzi-viale Gramsci), via Palazzi, via Bixio, vicolo Alavolini (tratto via Palazzi Gisberti-viale Gramsci), via Garibaldi (tratto viale Gramsci-vicolo Gallizi), via S.Paterniano, via Negusanti (tratto via Oberdan-via Palazzi), via Pierpaoli (tratto via Oberdan-via Palazzi), via della Vica, via Tomassini, via Galantara, via S.Leonardo, via Mura Sangallo (tratto via Nolfi-via S.Paterniano).
SENSO UNICO con direzione mare-monte in via Pierpaoli (tratto via Oberdan-via Selvelli);
SENSO UNICO direzione monte-mare in via Garibaldi (tratto vicolo Gallizi-piazza Costanzi) e viale XII Settembre (tratto via Mariotti-via Pisacane);
REVOCA ZTL E DOPPIO SENSO DI MARCIA in piazza Costanzi;
SENSO VIETATO per la direzione Ancona-Pesaro in viale Piceno nell’incrocio con via Fragheto per autocarri, autotreni, autoarticolati, autobus extraurbani con obbligo di svolta a sinistra in via Fragheto.
Dalle 18 di oggi, e dalle ore 9 alle 10 di giovedì:
DIVIETO DI TRANSITO per tutti i veicoli compresi quelli in uso agli invalidi eccetto i titolari di posteggio autorizzato, i veicoli della manifestazione e gli addetti alla manutenzione stradale, alla raccolta rifiuti e al soccorso pubblico in via Da Serravalle.
Dalle 6 alle 19 di giovedì:
DIVIETO DI TRANSITO per tutti i veicoli compresi quelli in uso agli invalidi eccetto gli addetti alla manifestazione e alla manutenzione stradale e soccorso pubblico nel parcheggio pubblico di via Mercatini e in via Nolfi (tratto Mura Sangallo-viale XII Settembre);
DIVIETO DI SOSTA con rimozione del mezzo rivolto a tutti i veicoli, in viale XII Settembre nel parcheggio pubblico ex area deposito carri allegorici eccetto gli addetti alla manifestazione e ai servizi di manutenzione e soccorso.
Dalle 12.30 alle 13.30 di giovedì:
DIVIETO DI TRANSITO in via Nolfi (tratto via Montevecchio-via Dé Petrucci) eccetto i veicoli in uscita dalla sosta.
Dalle 8 alle 19 di giovedì:
DIVIETO DI TRANSITO per tutti i veicoli in via 1 Maggio (tratto via Morganti-viale 1 Maggio) e via Buozzi eccetto gli addetti alla manifestazione e al soccorso e manutenzione stradale;
DIVIETO DI SOSTA in via Roma (tratto viale Gramsci-via Palazzi) con rimozione del mezzo;
DIVIETO DI TRANSITO in via Sauro (tratto via della Fortezza-viale 1 Maggio), via Cairoli e via della Liscia;
SENSO UNICO verso mare nel tratto via della Fortezza-via Caduti dal Mare.
Deviazioni del traffico in direzione ANCONA-PESARO
Via Pisacane, viale Battisti, via Sauro (tratto viale Adriatico-via Caduti del Mare), via Caduto del Mare (tratto via Sauro-via Della Marina), via della Marina (tratto via Caduti del Mare-via Gentile da Fabriano), via Gentile da Fabriano (tratto via Della Marina-via X Febbraio), viale Cairoli (tratto via X Febbraio-piazzale Amendola), viale Carducci (tratto piazzale Amendola-via Pergolesi), via Pergolesi e viale 1 Maggio (verso Pesaro);
SENSO VIETATO SUD-NORD in viale Piceno a veicoli con carico superiore a 3,5 tonnellate;
SENSO VIETATO SUD-NORD in via Cavallotti e in viale Adriatico (tratto viale Battisti-via Sauro) a veicoli con altezza superiore a 3,5 metri.
Deviazione traffico in direzione PESARO-ANCONA
Da Pesaro: viale 1 Maggio, via Morganti, via della Paleotta (tratto via Morganti-via della Giustizia); via dell’Abbazia, via Canale Albani, via Papiria, via Mattei, via del Ponte (tratto via Mattei-via Fragheto), viale Piceno;
SENSO UNICO direzione Pesaro-Ancona in via della Giustizia;
SENSO DI MARCIA MONTE-MARE VIETATO ai veicoli eccetto autobus di linea in servizio pubblico e biciclette in via Roma (tratto via della Giustizia-via dell’Abbazia)

Venerdì 11 maggio tutti in bici per il 2° campionato nazionale della ciclabilità urbana

 

PESARO – Anche Pesaro aderisce al campionato nazionale della ciclabilità urbana. Insiema a Fiab e Città in bici vogliamo promuovere l’uso della bicicletta, il mezzo di trasporto più ecologico ed economico che esite; vogliamo convincere le amministrazioni che per liberare le nostre città dal traffico e dall’inquinamento è indispensabile investire risorse in progetti di mobilità sostenibile. Vogliamo che i ciclisti abbiamo percorsi dedicati e sicuri ome già accade in molte città europee.

 

A questo scopo per il secondo anno consecutivo si organizza il Giretto d’Italia, campionato nazionale della ciclabilità urbana. Contiamo i ciclisti perchè contino di più! Scopo della gara è contare quante persone in città scelgono la bicicletta per gli spostamenti quotidiani e verificare quanto la bici sia un mezzo di trasporto a tutti gli effetti nell’ambiente urbano.

 

Check point dislocati nel territorio comunale permetteranno di capire, in ognuna delle città, qual è la percentuale di spostamenti in bici e assegnare la maglia rosa alle migliori.

 

L’11 maggio quindi non servirà pedalare veloci, ma sarà indispensabile essere in tanti a farlo! Per diventare liberi di pedalare partecipate numerosi!

 

Ecco le città in gara: Milano, Torino, Genova, Venezia, Firenze, Bologna, Roma, Bari (categoria grandi città oltre 250mila abitanti); Trento, Padova, Vicenza, Ferrara, Modena, Ravenna, Brescia, Reggio Emilia (categoria città medie oltre 100mila abitanti);Pordenone, Pesaro, Udine, Schio, Lodi, Carpi, Pisa, Grosseto e Saronno (città piccole meno di 100mila abitanti).

 

Maglia rosa ai municipi con più ciclisti in circolazione. Ai sindaci della 3 città regine in premio una bicicletta in alluminio interamente riciclata messa a disposizione da Sorgenia.

 

Per informazioni 06.86268312

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>