“Il Comune sta con la Vis Pesaro”

di 

12 maggio 2012

VILLA FASTIGGI – La cena del ringraziamento. A salvezza acquisita con pieno merito, dopo la bella immagine di sportività data dalla squadra nell’ultimo atto della stagione regolare di serie D, la Vis Pesaro ha festeggiato se stessa assieme a istituzioni, sponsor, stampa, amici e simpatizzanti. A Villa Fastiggi, in una sala parrocchiale della chiesa di San Pietro in Calibano, staff dirigenziale, tecnici e giocatori hanno assaggiato le leccornie preparate dallo chef Giuliano Piermaria e da Marisa Damiani, ben coadiuvati da Simonetta e Giorgia Pandolfi, rispettivamente moglie e figlia del presidente vissino Claudio.

Cena Vis

Da sinistra Paolo Baronciani, il sindaco Ceriscioli, Claudio Pandolfi e Leandro Leonardi (presidente e responsabile area tecnica Vis), mister Ferruccio Bonvini

Alla cena, e questa forse è la notizia più importante, hanno presenziato anche il sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli e il suo portavoce Franco Arceci. Chiaro segnale che, per quel che le compete e considerato i tempi di crisi che attraversa il Paese, l’amministrazione comunale è vicina alle sorti della prima squadra di calcio cittadina.

“Ci vuole equilibrio tra le componenti – hanno detto in coro Ceriscioli e Arceci – Tutti devono fare gioco di squadra, cioè remare nella stessa direzione svolgendo al meglio il proprio ruolo. La situazione è drammatica per le famiglie e per le imprese, però il Comune proverà a continuare a fare la sua parte per la Vis Pesaro anche nella tempesta”.

Applausi che si sono ripetuti quando ha preso la parola Paolo Baronciani, mister Diba, il main sponsor vissino: “Grazie ragazzi. Mi sento uno di voi”. Commoventi le frasi di gratitudine espresse da Ferruccio Bonvini, l’allenatore arrivato a Pesaro in febbraio che ha fatto innamorare di sé tutti i giocatori. Non si sa se sarà lui a guidare i biancorossi anche il prossimo anno, ma solo perché il futuro è incerto. A oggi – e lo ha ribadito anche Leandro Leonardi – non ci sono certezze sul budget che avrà a disposizione per la stagione prossima. Il direttore dell’area tecnica vissina, nel ribadire per l’ennesima volta stima per i propri ragazzi, ha fotografato l’annata su cui è calato il sipario con tre immagini: “Le vittorie sull’Ancona e sul Teramo, ma soprattutto l’ultima partita in casa della Renato Curi Angolana. Per voi era un match che non contava nulla, ma pareggiando avete dato una bellissima lezione di sport e di rispetto dei valori. Se durante l’anno abbiamo fatto qualche errore chiediamo venia, ma tutti devono ricordarsi che la Vis è della città”.

Applausi anche dai tifosi che hanno presenziato, su tutti lo storico Alberto Ghiandoni del Vis Pesaro club e Mario Balduini della Vecchia Guardia 1979. Chiusura per capitan Lorenzo Paoli che, come al solito, ha dato prova di capacità retoriche fuori dalla norma: “Grazie a tutti ma soprattutto al mister. Bonvini ci ha dato tanto a livello di autostima aiutandoci a ritrovare noi stessi in un momento difficile”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>