Il sole bacia FierAgricola Fano Geo

di 

12 maggio 2012

ROSCIANO – Gli ingredienti della tradizione agricola del territorio c’erano tutti, questa mattina, al Codma di Rosciano per l’inaugurazione della 24esima FierAgricola Fano Geo, in programma fino a domani, domenica 13 maggio.

“Siamo felici di proporre anche quest’anno – ha detto Gino Bartolucci, organizzatore – Un evento molto amato dai fanesi e dal pubblico proveniente dall’entroterra. Gli espositori presenti continuano a dar fiducia a FierAgricola mantenendo la loro presenza. Speriamo che sia, come di consueto, una buona occasione economica per i produttori e un’ottima opportunità, per i visitatori, di acquistare prodotti di alta qualità”.

A dare il via alla giornata, baciata da un caldo sole estivo, è stato il consueto taglio del nastro alla presenza di autorità locali avvenuto sulle note dell’Inno di Mameli suonato dal complesso bandistico Città di Fano.

Tra i presenti, il sindaco di Fano Stefano Aguzzi ha voluto sottolineare “l’importanza dell’evento soprattutto per i più piccoli. Per i bambini è fondamentale conoscere le tradizioni dei luoghi in cui sono cresciuti che hanno caratterizzato la vita dei loro genitori e dei loro nonni. Una vita fatta sì di soddisfazioni ma anche di fatiche sopportate pur di lasciare ai figli quello che oggi possiamo ammirare”.

Il primo cittadino, ha poi parlato della diminuzione della presenza delle scuole all’evento: “Avrei voluto vedere molti più studenti, oggi. E’ fondamentale per i più piccoli imparare a conoscere il mondo agricolo di cui anche la caccia è valore intrinseco”.

L’assessore provinciale al commercio e all’enogastronomia Renato Claudio Minardi ha rimarcato “il ruolo del settore agricolo. In questa fase di crisi economica è tra i pochi comparti a non aver subito ingenti perdite, a mantenere i fatturati costanti. Per questo dobbiamo continuare a puntare sui prodotti del territorio e su eventi di promozione come FierAgricola Fano Geo”.

“E’ necessario recuperare quei valori provenienti da questo mondo – ha aggiunto il consigliere regionale Mirco Carloni – Gli enti pubblici devono poi continuare a credere e investire nel settore creando le numerose eccellenze simbolo della zona e tutelando i marchi della regione”.

A seguire è stato uno dei momenti più attesi della kermesse: la premiazione degli agricoltori locali che si sono distinti nel loro settore appartenenti alle associazioni Cia, Coldiretti e all’Unione Agricoltori.

Azienda Agricola “Pandolfi Orsini” di Andrea Orsini (CIA)
Andrea Orsini è un giovane imprenditore che seguendo il nonno materno Livio Pandolfi, ha sempre dimostrato una passione per il mondo agricolo. Il sogno di bambino si è concretizzato nel 1998 con l’acquisto dell’azienda agricola della famiglia Guidi. In pochi anni l’azienda, specificatamente cerealicola, si sta trasformando e ha attualmente una superficie di 3,50 ettari destinata a vite e, in particolare alla varietà Rosso Pergola Doc, da cui provengono produzioni di Pergola doc, visciola Rosilde da una vecchia ricetta della nonna paterna Rosilde, Pergola Passito e grappa, il tutto lavorato in una nuovissima cantina.

Azienda Agricola Omiccioli Claudio (COLDIRETTI)
L’Azienda Agricola Omiccioli Claudio nasce rilevando l’azienda di famiglia nota per la produzione di ortaggi e verdure tipiche del fanese. Inizialmente il titolare ha condotto un negozio di frutta e verdura dove distribuiva la produzione aziendale. Da alcuni anni, l’azienda vende la gran parte dei propri prodotti nei mercati di Campagna Amica presenti nel territorio.
La filosofia aziendale è basata sulla valorizzazione del territorio, rispetto e conservazione delle tradizioni, rispetto delle qualità e delle peculiarità dei prodotti. Il filo conduttore della produzione è sempre stato la presenza dell’uomo in ciascun passaggio della filiera.

Azienda Agricola “Giuseppe Sabatini” Fattoria Didattica “Monticelli” (Unione Agricoltori)
La famiglia Sabatini nasce nel centro di Fano ma con solidi legami con la campagna e con le sue attività collegate. Oggi è la 5^ generazione che collabora all’andamento della fattoria. Nel 2005 nasce ufficialmente la “Fattoria Didattica Monticelli”. Qui si possono trovare la coltivazione di erba medica, frutta e ortaggi, l’allevamento di numerosi e diversi animali, tra cui cavalli, asini, vitelli, capre, galline, anatre, maiali, conigli, uccelli in voliera allevati con metodo naturale secondo le regole del benessere. Inoltre si può partecipare a numerose attività: dalla cottura in forno a legna di pane e biscotti alla creazione di spaventapasseri fino alla biblioteca degli asinelli.

 

Mescolati tra il pubblico di visitatori anche i circa 100 studenti delle scuole primarie di Fano che hanno partecipato alla mattinata visitando la Fattoria Didattica “Monticelli” e i suoi animali, imparando a conoscere il mondo dei rapaci grazie agli esperti della “Compagnia del falco errante” di Mondavio che hanno fatto librare in volo, tra lo stupore dei bambini, diverse specie di uccelli e quello dei cani da ferma e riporto protagonisti di una dimostrazione proposta dagli uomini di Federcaccia Fano, guidati dal presidente Paolo Antonioni, presente con degli stand in cui è possibile visionare cimeli di caccia, animali imbalsamati e vide proiezioni.

Visitata anche la mostra mezzi agricoli di ieri e di oggi e la mostra fotografica itinerante a cura di Sergio Maggioli che vedrà protagonisti il mondo agricolo, il mondo della marineria e i simboli storici di Fano.

FierAgricola Fano Geo proseguirà anche domani, domenica 13 maggio, con numerosi appuntamenti, tra cui il pranzo dei cacciatori, le dimostrazioni della “Compagnia del falco errante” e di Loris Dal Maistro, il maestro d’imitazione del canto degli uccelli e gli immancabili stand (circa 60) con i prodotti tipici del territorio.

Sarà inoltre possibile cenare all’interno del Codma e partecipare alla serata in musica sulle note proposte da dj Davide.

FierAgricola Fano Geo è organizzata dalla Cooperativa Culturale Tre Ponti e dall’assessorato alle Attività Economiche del Comune di Fano, con il patrocinio della Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, Camera di Commercio di Pesaro e Urbino e la collaborazione della Federazione Italiana della Caccia di Fano.

Ingresso gratuito.

 

TUTTE LE FOTO DELLA MATTINATA

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>