Festival della Felicità, il mondo politico arriva Pesaro

di 

12 maggio 2012

 

 

PESARO – Siamo solo alla seconda edizione, ma sono già in tanti ad aver annotato il Festival della Felicità tra gli appuntamenti imperdibili del dibattito politico-culturale dell’estate italiana. Troveremo, quindi, a Pesaro e ad Urbino, a discutere della idea di MATTEO RICCI sulla necessità di costruire un nuovo modello di sviluppo per dare un futuro ai giovani e al nostro Paese, nomi tra i più accreditati e conosciuti.

Il ministro "tecnico" Passera

Il via il 25 maggio ad Urbino con ENRICO GIOVANNINI, Presidente Istat e del Comitato scientifico del Festival e NANDO PAGNONCELLI, presidente Ipsos che con altri qualificati ospiti discuterà su: Progettare e misurare il benessere ancora in tempo di crisi.

Nella tre giorni urbinate – il programma va avanti fino al 27 maggio e prevede circa 70 ospiti – troveremo anche JOHN DALLI, Commissario europeo per la salute e la politica dei consumatori, BENEDETTO DELLA VEDOVA, Deputato Parlamento Italiano, KATHLEEN KENNEDY TOWNSEND, Avvocato, esponente del Partito Democratico americano, primogenita di Robert Kennedy, MATTEO RENZI, Sindaco di Firenze.

Pochi giorni di pausa e si riparte a Pesaro dove dal 31 maggio al 3 giugno ci troveremo ad ascoltare, anche qui circa 70 ospiti, anche: GIANNI ALEMANNO Sindaco di Roma, LUIGI DE MAGISTRIS Sindaco di Napoli, GIORGIO ORSONI Sindaco di Venezia, VIRGINIO MEROLA Sindaco di Bologna, PAOLA CONCIA, parlamentare, CORRADO PASSERA e FABRIZIO BARCA, ministri del Governo Monti, MARIO CAPANNA ex parlamentare e leader del ’68 italiano.

I programmi completi e gli aggiornamenti sul sito www.festivaldellafelicita.it e sulla pagina Facebook Festival della Felicità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>