E il mare di Pesaro è sempre più Fuxia (Race)

di 

14 maggio 2012

PESARO – Si svolgerà sabato 7 e domenica 8 luglio 2012 la nona edizione di “The Fuxia Race”, trofeo UBI Challenger Rinaldo Gasparini. La manifestazione è organizzata dall’ Associazione Sportiva Dilettantistica “The Fuxia Race” con il supporto tecnico del Club Nautico di Pesaro, della Compagnia della Vela, del Marina dei Cesari e in collaborazione con il Comune di Pesaro, Provincia di Pesaro-Urbino e Confindustria.

Un momento della presentazione del Fuxia Race al Fano Yacht Festival 2012

La regata velica, divenuta ormaievento internazionale di riferimento per gli appassionati di vela, è stata presentata all’interno del Fano Yacht Festival 2012, il salone nautico dell’Adriatico. Alla conferenza di presentazione, avvenuta sabato 12 maggio presso l’area eventi del porto turistico Marina dei Cesari, hanno partecipato Massimo Seri assessore allo sport della Provincia di Pesaro Urbino, Carlo Ondedei presidente decima zona(marche) della federazione italiana vela ,Paolo Cori, presidente Comitato Tecnico della regata, Marco Gatti, presidente di “Fuxia Race” e Giovanni Gasparini, figlio del compianto Rinaldo.

Massimo Seri ha sottolineato l’importanza di questa consolidata e partecipata manifestazione a livello internazionale sia sotto l’aspetto agonistico ma anche come valorizzazione ti tutto il territorio , e ha espresso un plauso agli organizzatori che riescono a continuare ad organizzare la manifestazione anche in un “periodo particolarmente difficile come questo “.

 

Marco Gatti ha ricordato comeRinaldo Gasparini è stato per tutti noi un trainer fondamentale,che ci ha portato per mare.Abbiamo confermato la regata nonostante, “momenti di difficoltà come questi” animati dai consensi ed adesioni di tutti coloro che permettono la riuscita della manifestazione: regatanti e sostenitori.

Govanni Gasparini(figlio del compianto Rinaldo) ha spiegato cheLa The Fuxia Race nasce da un’idea di fondo di dimostrare che la vela non è come tanti credono elitaria e solo “Roba per ricchi”,ma uno sport per tutti ,anzi, più di uno sport uno stile di vita. In una barca si impara a convivere con chi ti sta accanto, alcuni possono avere maggiori responsabilità e doveri, ma si è tutti uguali. Una delle caratteristiche principali che contraddistingue questa gara velica è la polo Fuxia che tutti gli equipaggi indosseranno sia in mare che per la durata dell’intera manifestazione come in un “grande equipaggio”

Carlo Ondedeiha sottolineato il valore tecnico raggiunto in questi anni dalla regata, e visto il numero dei partecipanti in crescita di anno in anno ,l’importanza dalla stessa come veicolo di promozione alla diffusione della vela , anche tra i giovani.

Paolo Cori ha puntualizzato chel’aspetto centrale della regata The Fuxia Race è il fatto che tutti possono partecipare e competere a prescindere dal tipo di barca, perchè esistono varie categorie e percorsi .Ha confermato infatti i tecnici e ben collaudati percorsi delle ultime edizioni, costiero di 13 miglia (per natanti, derive e catamarani categorie Chica e Boba) e d’altura di 60 miglia per la categoria Magnum (divisioni Alfa, Bravo, Charlie, Maxi ). Confermato anche per questa edizione il montepremi di 33.000 euro, inusuale per questo tipo di regate di flotta e tipico solo dei match race di livello mondiale.

 

Tra le novità del 2012 ha annunciato l’istituzione del Trophy of the City ovvero una speciale classifica a squadre divise per città di appartenenza, con l’intento di coinvolgere le intere città ,le amministrazioni facendo leva sul proprio spirito di campanilismo.

Annunciata una nutrita schiera di partecipanti per questa 9^ edizione della regata “The Fuxia Race”, in ulteriore crescita rispetto alle passate edizione sia per il numero di imbarcazioni iscritte che per il livello tecnico dei partecipanti nonostante la concomitanza di altre regate.

Tra le più titolate imbarcazioni che hanno già confermato la loro partecipazione:

trà i Magnum(altura) High performance dopo i successi nell’edizioni 2008 e 2011 torna ancora più competitivo il Cookson 50 “Calypso V” di Piero Paniccia ,e lo Scuderia 50 del fratello Sandro ; il vincitore dell’ edizione 2009 TP52 “Orlanda “dei fratelli Sammarini , il velocissimo Millenium 40” Sayonara” del velaio triestino Roberto Bertocchi vincitore assoluto in divisione Alfa delle quattro passate edizione ; il Farr 40 Shear Terror di Pieralberto Setti ; il Cori 53 “Moon Shine II Marina San Giusto Trieste”, di Edoardo Ziccarelli vincitore della edizione 2005; il Cookson 47 “Hight Five” di Anteo Moroni vincitore delle ultime tre edizioni in divisione Bravo; il glorioso Luffe 53 “Fanatic”di Giorgio Valli, timonato da Enrico Baigini, che torna a Pesaro per rivincere dopo il successo nell’edizione del 210, puntando tutto anche per questa su condizioni di vento leggero;il Vismara 65 “Salinigi”del capitano d’industria Paolo Andreani, presidente della Confindustria marchigiana vincitore della recentissima Pesaro-Rovigno-Pesaro.

Parteciperanno, come di consueto per i colori di casa Gasparini ,il Chica Boba con al timone Giovanni,figlio del compianto Rinaldo, e il Cica Boba Magnum capitanata dal comandante Michele Cinquepalmi con equipaggio interamente femminile .

Nella regata costiera Chica High Performance al momento grande battaglia annunciata tra il vicitore del 2011 il Mum 30 “Hirosci” di Caccia-Tonelli che dovrà difendere il titolo conquistato la passata edizione dagli attacchi di “Magoo Vucangas” di Daniele Mazzotti che corre per i colori dei Vigili del Fuoco dal “Nerocaffè” di Gabriele Percetti , e la schiera dei più piccoli ma non meno competitivi dei Melges 24 capeggiata da Talpa di Massaccesi Pizzuto Solofra .

Nella divisione Boba derive torna Mario Mainero con il suo Tridente 16 e nella divisione Boba catamarani il vincitore della scorsa edizione il Tornado di Mirco Mazzini e Federica Cancellieri se la dovrà vedere da una nutrita schiera di F18 capeggiata da Luca Filippi e dal neo campione italiano della classe Vincenzo Sorrentino.

LA FESTA IN FUXIA AL CLUB NAUTICO

Si conferma anche quest’anno, presso il suggestivo giardino del Club Nautico di Pesaro, la grande Festa di chiusura della regata che lo scorso anno ha visto 800 partecipanti all’evento. Nell’edizione 2012 si festeggerà domenica 08 luglio alle 19.00 con cena, musica, premiazione dei vincitori, la lotteria per tutti i concorrenti , il premio “Gente di Mare” e tante altre iniziative che ogni anno rendono l’evento un festa indimenticabile.

I NUMERI DELL’EDIZIONE 2011,un grande successo in crescita continua

– 125 imbarcazioni partecipanti, dai leggendari Open dell’Ariatico gli ORC dell’ultima generazione ai velocissimi catamarani alle piccole derive magari usate tutti i giorni per la scuola vela.
– 850 icomponenti degli equipaggi tra neofiti campioni personaggi che hanno fatto la storia internazionale della vela e giovani promesse che la faranno
– 800 invitatialla Festa finale
– 5000 persone sul tratto litoraneo Pesaro-Fano a godersi lo spettacolo della regata sottocosta

– il premio “Gente di Mare” consegnato a personaggi illustri del mondo della vela.
– Giornalisti sportivi, Testate Specializzate (Il Giornale della Vela, Non solo Vela,Nautica…)

– 10 Televisioni (Yacht & Sail; Linea Blu, Rai 3, Teleadriatica, Tvrs, Tvcentromarche, Tele 2000, Rai, Rai Sport…)

– 33.000,00 € di montepremi.

www.facebook.com/thefuxiarace

www.fuxiarace.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>