Compra l’auto con assegno falso: truffata una fanese

di 

18 maggio 2012

FANO – Un’altra truffa. L’ennesima. I carabinieri fanesi del comandante Giovanni Cosimo Petese hanno denunciato un 43enne pugliese di Foggia, già noto alla giustizia, per furto e falso in assegno. L’uomo – V. P. A. le sue iniziali – è stato tradotto in carcere perché avrebbe truffato una 50enne fanese che aveva messo online, su un noto sito di annunci, la sua auto, una Bmw di piccola cilindrata.

Carabinieri Fano

Carabinieri della compagnia di Fano in azione

Pattuita la cifra con uno scambio di mail, il foggiano ha dato appuntamento alla signora per venerdì scorso al pomeriggio. Poi, una volta incontratisi a Fano, hanno effettuato il passaggio di proprietà saldando la 50enne con un assegno bancario dell’importo di 14mila euro.

Lunedì mattina, alla riapertura delle banche, la sorpresa. La donna fanese, una volta nello sportello del suo istituto di credito, ha scoperto che l’assegno era falso. Per fortuna che i carabinieri, subito informati dell’accaduto, in poco tempo hanno rintracciato il responsabile scoprendo che non era nuovo a episodi del genere. Ma l’auto? C’è da sperare che il 43enne foggiano non l’avesse a sua volta rivenduta.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>