In & Off, il 27 maggio allo Sperimentale in scena va la danza d’autore

di 

18 maggio 2012

PESARO – Domenica 27 maggio alle ore 21.00, il Teatro Sperimentale Odoardo Giansanti di Pesaro ospiterà la rassegna di danza In & Off un progetto promosso da HangartFest, Festival indipendente della scena contemporanea diretto da Antonio Cioffi, con il sostegno di Proartis e in collaborazione con Atelier Danza Hangart, che propone alla città una nuova serata di performance di alta qualità con artisti affermati e giovani emergenti.

IN&OFF: Camilla Matteucci (foto d'archivio del Teatro di Krefeld B)

IN&OFF: Camilla Matteucci (foto d'archivio del Teatro di Krefeld B)

L’idea nasce dalla volontà di ampliare la manifestazione HangartFest che si svolge ogni anno a Pesaro, proponendo un appuntamento parallelo che offra al pubblico sempre più attento alla danza, un’ulteriore occasione di confronto con i linguaggi del corpo e del movimento.

In & Off prende vita con un duplice obiettivo: portare in scena danzatrici, danzatori e coreografi pesaresi che hanno fatto o che stanno facendo carriera lontano da Pesaro, in Italia e all’estero, facendo onore alla città e, contemporaneamente, offrire alla Compagnia di Danza jr Cobip – Corso Biennale di Perfezionamento Professionale presso l’Atelier Danza Hangart – formata da ragazzi provenienti da tutte le Marche, l’opportunità di presentare i loro primi lavori professionali in un contesto qualificato. Ovvero le due facce della stessa medaglia: i pesaresi che hanno trovato fortuna altrove e i danzatori emergenti che grazie a Cobip hanno riposto proprio qui le loro aspettative.

Come spiega il direttore Antonio Cioffi: “Credo che a Pesaro ci sia una grande curiosità e voglia di assistere a spettacoli di danza. Ne ho anche la conferma ad ogni nuova edizione di HangartFest, quando la struttura si trasforma in spazio teatrale alternativo e accoglie un pubblico trasversale fatto di giovani, artisti e intellettuali, che assistono alle performance, alle mostre o alle conferenze. Sollecitato spesso ad allargare HangartFest ad altri spazi urbani e ai teatri, ho accettato di farlo oggi proponendo un contenitore parallelo dal titolo In & Off, titolo che in verità non è del tutto sconosciuto, avendo animato, alcuni anni fa, la scena underground, agli esordi di Hangart. In & Off è una locuzione impropria sul piano lessicale perché abbina l’italiano “IN” all’inglese “OFF”, una preposizione e un avverbio che, tuttavia, sono facce della stessa medaglia se riferite al mondo dello spettacolo. “IN” sta per “in scena” e “OFF” sta ad indicare quelle produzioni teatrali più contenute in termini di budget e di allestimento che in genere vanno in scena in spazi teatrali alternativi, fuori dal giro dei grandi teatri e dallo show business. La stessa differenza che nel mondo del cinema distingue i multisala dai cinema d’essai, nei quali vanno in proiezione le pellicole d’autore”.

La serata In & Off prevede un ricco programma che spazia dal teatro-danza, all’improvvisazione a diversi linguaggi della danza moderna e contemporanea: Settemovimenti con Ilaria Battaglioni, Giulia Canu, Martina Ferraioli, Daniela Marinucci, Irene Saltarelli, Michela Torquati e Costanza De Sanctis (Compagnia di danza jr COBIP, regia e coreografia Pietro Conversano); Barre à deux con Marika Amadori e Costanza Ferri (Compagnia di danza jr COBIP, coreografia Annalisa Cioffi); Vertige con Annalisa Cioffi e Silvia Pierpaoli (coreografia Marco Becherini); Fugace (Compagnia di danza jr COBIP, coreografia Valeria Bin); Eratosthènes, Il volto della terra di e con Roberto Lori; UN/DRESS intimo mutante di e con Masako Matsushita; Bist du bei Mir con Camilla Matteucci (coreografia Robert North); La mort du cygne con Annalisa Cioffi (coreografia Thierry Malandain); Sei donne e un mistero (Compagnia di danza jr COBIP, coreografia Lara Martelli).

In questa prima edizione di In & Off al Teatro Sperimentale di Pesaro saranno presenti solo una parte dei danzatori professionisti autoctoni, nell’intento di continuare questo importante omaggio alla città con nuovi ospiti che saranno invitati alle prossime edizioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>