Montesi hurrà. Vince la finale playoff di Prima divisione e accede alla fase interregionale

di 

18 maggio 2012

G. S. N. MONTESI PESARO – U. F. LAMIERE VOLLEY VALLE DEL FOGLIA 3-2
G. S. N. MONTESI PESARO: Arceci, Calandrini, Castellani, D’Urso, Fraternale, Ortolani, Paoletti, Solforati, Vitti, Zangheri, Zazzeroni, Laise (L1), Conti (L2). All. Antonini
U. F. LAMIERE VOLLEY VALLE DEL FOGLIA: Bartolucci, Clini, De Luca, Di Gregorio, Donati, Gurini, Lorenzoni, Paderni, Pretelli, Tomassi Galanti, Ugolini, Orefice (L1), Cangiotti (L2). All. Arcangeli
ARBITRI: Dishani, Chiappa
PARZIALI: 25-21, 25-20, 19-25, 21-25, 15-6

 

PESARO – Non sarebbe stata una finale degna di questo nome se non fosse finita al tie-break. Con questa vittoria la Montesi si aggiudica i play-off di Prima Divisione e accede alla fase interprovinciale per la promozione in serie D (dove già milita un’altra squadra griffata Montesi Pesaro) con inizio tra una settimana.

Inizio blando dei locali, poco reattivi in difesa e con un gioco ingolfato al centro. Gli ospiti prendono quattro punti di vantaggio, ma i pesaresi fanno presto a recuperarli con le giocate vincenti dell’inarrestabile duo Arceci-Solforati. I due schiacciatori non lasciano respirare la difesa avversaria che cede a metà set. Più facile invece la vittoria nel secondo parziale dove Pesaro ha avuto sempre in mano il pallino del gioco.

Dal terzo set il match cambia e non solo perché al palleggio nella squadra ospite c’è Gurini al posto di Paderni. Il Valle del Foglia spinge in battuta e crea un solco a inizio set approfittando di un calo di concentrazione nella linea ricettiva pesarese. Per mantenere il vantaggio gli ospiti alzano le barricate e si affidano alle bordate di De Luca che trova sempre lo spiraglio giusto me ricacciare indietro le spinte di rimonta della Montesi. Nel quarto set, Pesaro le prova tutte per risolvere il rompicapo imposto dagli attacchi avversari. Antonini alterna anche i due liberi, ma non riesce a dare ritmo alla difesa e in attacco le marcature mirate sugli schiacciatori pesaresi restringono la vena realizzativa dei due leader della Montesi.

Si va così al quinto set, con Pesaro che trova la scossa giusta inserendo Vitti al centro e il baby fenomeno Zangheri nel ruolo di opposto. Il cambiamento è tutto nella testa dei giocatori pesaresi che dopo due set di appannamento ritrovano la brillantezza offensiva dei primi parziali. L’ennesimo punto miracoloso di Solforati, che segna attaccando ogni tipo di pallone, fa crollare gli ospiti nella frustrazione più totale. Il Valle del Foglia si scoraggia perché vede ogni sforzo vanificato dagli avversari. Per la Montesi il finale è tutto in discesa e il gruppo può festeggiare per un’altra stagione di successi, dopo la vittoria lo scorso anno da imbattuti nel campionato di Seconda Divisione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>