La passione di cento pesaresi contro il muro di Cantù

di 

20 maggio 2012

CANTU’ – Il giorno di festa, l’anticipo dell’orario dalle ore 20,30 alle 18,15 hanno portato al “Pianella” un discreto gruppo di sostenitori biancorossi. Che hanno trasferito in Brianza la passione che si respira solitamente nell’Adriatic Arena. Molti sono arrivati in pullman, altri con le auto private, altri ancora dopo essersi fermati per il fine settimana.

Il Pianella di Cantù

Invece, a Cantù l’anticipo ha creato qualche malumore di troppo. La coincidenza con la prima delle due giornate elettorali (si vota per il rinnovo del Consiglio comunale), ma anche una domenica di cresime potevano tenere lontano i tifosi. Quando Sahin, Taurino e Bettini invitano le squadre sul parquet per la presentazione ufficiale, i timori sembrano svaniti. Il vetusto palasport di Cucciago è gremito, come al solito. Una spinta in più ai biancorossi pesaresi potrebbe averla data l’articolo di un quotidiano locale che ipotizza domenica 20 maggio 2012 quale ultima volta della Pallacanestro Cantù nella sua storica “casa”. Come a dire che i conti si chiuderanno già a Pesaro e non ci sarà bisogno di tornare in Brianza per un’eventuale quinta partita.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>