Pucci (Arci): reagiamo insieme alla violenza e al terrore

di 

21 maggio 2012

PESARO – Due bombe sono state fatte esplodere sabato mattina a Brindisi – città
in cui avrebbe fatto tappa la Carovana Antimafie – davanti a un Istituto Alberghiero “Morvillo-Falcone”. Purtroppo una ragazza è morta, un’altra versa in gravissime condizioni e diversi studenti sono stati feriti.

Logo PU24

Il nostro pensiero va innanzitutto a loro, ai familiari di cui condividiamo l’immenso dolore e a cui vogliamo esprimere la vicinanza nostra e di tutta l’Arci. Siamo altresì convinti che non si possa darla vinta a chi vuole, attraverso la violenza e il terrore, mettere in scacco la democrazia nel nostro Paese e mettere a rischio la vita di innocenti. Se gli assassini che mettono le bombe e uccidono
ragazze inermi vogliono seminare il terrore, spaventare, spingere la gente a chiudersi in casa, noi dobbiamo reagire, manifestare il nostro sdegno civile e discutere collettivamente.

Ornella Pucci – Presidente ARCI Marche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>