Il Fap sta coi commercianti urbinati: “No alla concorrenza sleale”

di 

23 maggio 2012

logo fronte di azione popolare

URBINO – Il movimento locale e trasversale Fronte di Azione Popolare Pesaro e Urbino tramite il suo presidente Giacomo Rossi interviene sulle modalità di funzionamento degli uffici provinciali “Input”, l’evoluzione degli ex Iat, (ufficio informazione accoglienza turistica).

Dice Giacomo Rossi: “A seguito della recente apertura dell’Input ad Urbino, ci affianchiamo ai malumori dei commercianti urbinati che negli scorsi giorni hanno chiesto chiarezza tramite le loro rappresentanze riguardo al funzionamento dei nuovi uffici di promozione turistica. Vogliamo infatti che le modalità di azione degli stessi Input siano trasparenti e chiare e che gli stessi non diventino dei luoghi dove fare concorrenza sleale con prodotti o dirottare clienti solo alle attività degli “amici degli amici” come sta già avvenendo. La promozione de territorio e dei suoi prodotti è una cosa, promuovere pochi con soldi pubblici e con modalità non pienamente lecite, è un altra”.

Conclude Rossi: “Controlleremo strettamente l’evoluzione del funzionamento degli Input affinché tutto proceda regolare e senza tanti favoritismi”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>