Truffa ai danni dello Stato: arrestato ispettore Asur

di 

23 maggio 2012

FANO – Nella mattinata odierna i carabinieri della compagnia di Fano e, in particolare, quelli del nucleo operativo e radiomobile e delle stazioni carabinieri di San Costanzo e San Lorenzo in Campo hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal gip del tribunale di Pesaro – dottor Cormio – su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica di Pesaro Cecchi, che ha coordinato le indagini dei militari, nei confronti di un 55enne ispettore d’igiene dell’Asur di Fano, ritenuto responsabile dei reati di concussione, peculato e truffa ai danni dello Stato, con l’aggravante della continuazione.

Carabinieri San Costanzo

L’attività investigativa condotta dai carabinieri avrebbe fatto emergere l’illecita condotta del pubblico ufficiale che, da tempo, nel comune di Fano ed altri comuni limitrofi che rientrano nella giurisdizione dell’Asur del quale è dipendente, ingenerando il timore di controlli ispettivi sfavorevoli sul fronte igienico-sanitario, avrebbe indotto diversi esercenti di bar e ristoranti a consegnargli denaro contante, beni di consumo e altre utilità (complessivamente per diverse migliaia di euro), con il pretesto di destinarli ad un’attività di sovvenzione e sponsorizzazione a favore di una squadra di calcio della zona che milita in Terza categoria, della quale risulterebbe tecnico-dirigente.

L’uomo, inoltre, avrebbe spesso utilizzato l’autovettura di servizio dell’Asur per scopi privati, non dedicandosi al lavoro quando era in servizio.

Il 55enne si trova ora agli arresti domiciliari presso l’abitazione di Fano, mentre ulteriori indagini sono in corso finalizzate all’individuazione di altri commercianti che potrebbero aver subito indebite pressioni dall’ispettore di igiene negli ultimi anni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>