Urbino aderisce alla Giornata mondiale del Gioco

di 

23 maggio 2012

URBINO – La città di Urbino aderisce all’edizione 2012 della Giornata mondiale del Gioco, prevista per domenica 27 maggio. Con questa manifestazione si vuole riaffermare il diritto al gioco sancito dalla Convenzione Internazionale sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, e si invitano bambini, famiglie, adulti e anziani a trascorrere un pomeriggio insieme all’insegna del sano divertimento.

L’appuntamento è alle ore 14.30 alla Fortezza Albonoz, dove fino a sera saranno presenti laboratori per la costruzione di aquiloni (a cura dell’associazione A.U.D.A.), ci si potrà cimentare con gli scacchi (con la presenza dell’associazione Dinamo – Scacchi per tutti) e la Contrada del Monte organizza una serie di competizioni: il sesto Trofeo G.Bar Gara “a stupacc” tra le contrade; il quinto Trofeo Ragno d’Oro Gara del tiro libero “a stupacc” per bambini; il secondo Trofeo Olly Bar – Gara di tiro con l’arco tra le contrade; secondo Trofeo Caffè dell’Accademia – Gara di tiro con l’arco a piazzole. Inoltre, SMOG – Prese d’arrampicata di Alessandro Angelici – organizza la parete d’arrampicata per adulti e bambini; l’Associazione Arcieri Aquile Ducali propone il tiro con l’arco; UIPS sportpertutti organizza giochi tradizionali. L’intera manifestazione è organizzata dall’Amministrazione Comunale (Assessorato alle Politiche Educative e Assessorato alle Politiche Giovanili), dalla Provincia di Pesaro e Urbino e dall’associazione GioNa, in collaborazione con le associazioni sopra menzionate.

“Anche quest’anno abbiamo aderito alla Giornata Mondiale del Gioco – dice l’assessore alle politiche educative Gian Luca Marcucci – perché riteniamo sia importante il gioco come elemento di socializzazione. L’attività ludica è fondamentale per lo sviluppo nell’età infantile e adolescenziale, ma non dobbiamo dimenticare quanto il gioco favorisca l’incontro fra culture e fra generazioni. Il gioco è anche in grado di contribuire alla qualità delle relazioni e del tempo libro trascorso fra genitori e figli».

Informazioni all’Ufficio Politiche Giovanili 0722.309269 e Alberto 333.334.5524 o Emanuele 328.9082870.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>