Ecco SM-ACK Summer Museum, un luogo aperto per bambini per “manipolare” l’arte

di 

24 maggio 2012

Sm-ack summer museum

PESARO – Dal 24 maggio è possibile iscriversi al nuovo servizio di centro estivo offerto dai musei civici: esperienze d’arte e assaggi di creatività per bambini dai 5 agli 11 anni tra l’11 giugno e il 17 settembre. Una proposta che risponde al bisogno dei genitori di trovare formule interessanti per organizzare i lunghi giorni di vacanza dei propri figli.

Anche se per vedere la nuova “forma” dei musei bisognerà aspettare la primavera 2013, palazzo Mosca offre fin da ora servizi e contenuti che rendono bene l’idea di ciò che vuol diventare per la città: un “luogo” accogliente in cui interagire con i linguaggi e le forme dell’arte, uno spazio “aperto” e informale che ciascuno può esplorare con la propria fantasia e creatività.

Pensando al target dei bambini e visto che si sta avvicinando la fine dell’anno scolastico, quest’estate i musei civici offrono un ulteriore servizio al pubblico che si può prenotare già a partire dal 24 maggio: si tratta di un centro estivo mattutino riservato ai bambini dai 5 agli 11 anni, interamente dedicato ai linguaggi dell’arte e condotto da personale specializzato.

Il centro sarà attivo dall’11 giugno al 17 settembre, tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30; le attività si svolgeranno nell’aula didattica dei musei civici, nei cortili dei palazzi Mosca e Mazzolari, nelle sale espositive dei musei e di casa Rossini; è possibile iscriversi subito. Ideato e gestito dalla Società Cooperativa Sistema Museo in accordo con l’assessorato alla Cultura del Comune, il progetto “SM-ACK Summer Museum” vuole ampliare l’offerta museale con proposte di qualità che si rivolgono a diverse tipologie di pubblico.

“I bambini sono da sempre frequentatori abituali dei nostri musei – spiega l’assessore alla cultura Gloriana Gambini – Solo nel 2011 più di 4.000 giovanissimi studenti hanno preso parte ai percorsi didattici proposti dai servizi educativi del museo. Al prezioso lavoro con le scuole si aggiunge ora un nuovo servizio che rappresenta una risposta all’esigenza molto avvertita dalle famiglie di impegnare in maniera stimolante il tempo dei loro bambini in vacanza. I piccoli avranno infatti l’opportunità di un contatto diretto e originale con il vasto patrimonio museale cittadino, realizzando con le loro mani oggetti dal fascino insolito per comprendere e giocare allo stesso tempo; in una parola, potranno “manipolare” l’arte nelle sue molteplici espressioni”.

Il programma delle attività prevede un ciclo di 3 settimane con altrettanti temi: per la prima settimana “Impressionati…come Monet!” un viaggio a ritroso dall’Ottocento all’arte primitiva attraverso le tecniche pittoriche; nella seconda settimana “L’ arte nel bagnasciuga, dalla Medusa qui, sino a Dalì”: “speciali” giochi di manipolazione con materiali differenti, partendo dall’argilla; terza settimana “Siamo in un mare di guai!!!” collage di forme e animali che si aggrovigliano alla maniera di Arcimboldo. Per ogni tema vengono proposti letture animate, percorsi ludico-educativi, laboratori e ascoli musicali.

Le attitivià sono a pagamento; sono previste tariffe agevolate per prenotazioni di una o più settimane e per famiglie con più di un bambino che partecipa. Per maggiori informazioni o per prenotarsi, è possibile consultare il sito www.sistemamuseo.it, contattare la biglietteria dei musei civici 0721.387541 (fino al 31 maggio martedì-domenica 10-13, giugno-settembre martedì-domenica 10-13, 16-19.30 eccetto il mercoledì pomeriggio), oppure inviare una mail a pesaro@sistemamuseo.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>