Sorbini ringrazia Valter Scavolini per gli anni gloriosi

di 

24 maggio 2012

PESARO – E’ una separazione morbida, anche se alcuni tifosi non l’hanno presa bene. Il giorno dopo la notizia ufficiale della conclusione della sponsorizzazione della Scavolini, la Robursport ringrazia con un comunicato ufficiale sia Valter Scavolini sia tutta la famiglia.

“Nel momento in cui le strade della Robursport e della Scavolini spa si separano dopo nove anni, la società ringrazia con tutto il cuore Valter Scavolini e la sua famiglia”.

Scavolini Pesaro-Busto Arsizio, Giancarlo Sorbini

Giancarlo Sorbini (foto Marco Giardini)

Inizia così una lettera aperta che Giancarlo Sorbini, presidente Robursport, invia al cuciniere più amato dagli italiani che ha deciso di lasciare il volley. “Gli anni passati insieme sono stati i più gloriosi della nostra storia – continua il numero 1 del club pesarese – Avere sulle nostre maglie un nome così prestigioso è stato un onore e un privilegio per tutti noi, dalle bambine del minivolley alle campionesse della prima squadra. Dal 2003 in avanti siamo cresciuti assieme, dando vita ad una realtà che ha guadagnato un posto nella storia della pallavolo nazionale e internazionale, oltre che nella storia della nostra città. Non parliamo solo degli scudetti e degli altri trofei che, in Italia e in Europa, hanno portato il nome della Scavolini e di Pesaro sulla bocca e nel cuore di tanti appassionati. Come spesso ci siamo detti, la Robursport non è mai stata solo le dodici atlete della serie A1, ma anche, se non soprattutto, le migliaia di bambine che, dal 1967 e, con il marchio Scavolini sulle maglie, dal 2003, hanno passato ore ed ore in palestra a giocare al proprio sport preferito. Grazie al sostegno della Scavolini spa e degli altri nostri sponsor, è stato possibile per quasi un decennio coniugare l’attenzione alle ricadute sociali della pratica sportiva (non solo un impegno costante a favore dei giovani, ma anche di realtà operanti in settori cosiddetti ‘a rischio’) con la creazione di una squadra di primissimo livello. Nel ringraziare nuovamente Valter Scavolini e la sua famiglia per tutto quanto hanno fatto, non ci resta che proseguire sulla nostra strada, ma con nuovi compagni di viaggio al nostro fianco, nell’interesse della città, del territorio e delle generazioni future”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>