Arrestato il re dei trafficanti: era a Gabicce

di 

25 maggio 2012

GABICCE MARE – Durante le operazioni straordinarie di controllo del territorio a Fano e Pesaro, alcuni agenti in uniforme e in abiti civili della polizia hanno tratto in arresto due malviventi già noti alle forze dell’ordine. Denunciate a piede libero altre quattro persone.

Polizia

Un latitante albanese di 30anni, definito dagli inquirenti pericoloso, è stato rintracciato a Gabicce Mare e arrestato in quanto colpito da due ordini di carcerazione per un totale di 5 anni e 6 mesi di reclusione per aver spacciato sostanze stupefacenti. Già nel 2007 lo straniero, a un posto di blocco a Pesaro, aveva cercato di investire alcuni agenti addetti al controllo e dopo un lungo inseguimento si era schiantato contro un albero per poi finire la sua corsa a Fano. L’albanese è ritenuto uno dei maggiori trafficanti di droga del litorale pesarese e della vicina Romagna, in latitanza e oggetto di ricerche da diversi mesi.

Un altro giovane è stato arrestato, anch’esso con vari precedenti per droga, conosciuto alle forze dell’ordine come organizzatore di “rave party” nella provincia. Durante i controlli a Fano è stato rintracciato e trovato in possesso di alcune dosi di anfetamina, di 19 confezioni di marijuana (circa 60 grammi) e pronte per essere spacciate, e di 15 grammi hashish.

La polizia ha inoltre denunciato quattro persone (di cui due minorenni): tre per furto e una per ricettazione. Il tutto durante i controlli disposti nelle principali arterie stradali del litorale a verifica di esercizi pubblici e di persone sottoposte a obblighi disposti dall’autorità giudiziaria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>