SuperPippo è tornato: oro nei 100 stile!

di 

25 maggio 2012

PESARO – Signori e signore, Filippo Magnini è tornato. Il pesarese sommerge definitivamente il periodo di “bassa marea” e con gara super, alla sua vecchia maniera, trionfa agli Europei nei 100 metri stile libero. A Debrecen, in Ungheria, l’azzurro di Pesaro ha conquistato il titolo chiudendo con il tempo di 48″77 dopo una bella rimonta. Sul podio il francese Alain Bernard, secondo in 48″95, e il romeno Norbert Trandafir, terzo in 49″13.

Magnini, dopo articoli su articoli di gossip, scrive una pagina di Sport. “Una vittoria così mi mancava da prima del 2008, sono felicissimo – ha spiegato – la finale è un’altra gara, ma ho messo tutto, ho visto che dopo 50 metri ho fatto una bella virata, e ci ho provato, il braccio destro ha fatto fatica, ma è andata bene ed è bellissimo. Volevo dedicare questa vittoria a chi sta mi è stato sempre vicino, quando ho vinto tutto e quando ho sbagliato tutto, ma la dedico anche a chi mi ha massacrato in questi anni, sono troppo contento. La dedico a Claudio Rossetto e ai miei genitori che mi seguono da quando avevo 9 anni. Sono tornato al successo perché ero stufo di non rivivere quelle emozioni che hanno reso bella la mia vita”. Chiara, tra le righe, la dedica alla sua compagna Federica Pellegrini mentre, a questo punto, sarebbe da chiedersi che cosa avrebbe potuto dare Pippo se negli anni passati gli atleti non avessero gareggiato indossando le tute…

IL SINDACO CERISCIOLI APPLAUDE SUPERPIPPO

Filippo Magnini, “Re Magno” torna sul tetto d’Europa. Nel pomeriggio infatti ha vinto la medaglia d’oro nei 100 stile libero agli europei di nuoto in svolgimento in Ungheria. “Sono felicissimo per Filippo – ha detto il sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli -, davvero un’impresa la sua. Ancora una volta ha dato prova di essere un grande campione. I veri campioni non si arrendono mai e lui, con immensa volontà e determinazione è riuscito a tornare ai vertici. A nome mio e della città, le congratulazioni per questo ennesimo successo, che ci rende orgogliosi”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>