A San Costanzo e Urbino si insegna ad “acchiappare” le storie con un retino

di 

26 maggio 2012

SAN COSTANZO – E’ possibile “acchiappare” le storie con un retino da farfalle? Sembrerebbe di sì, perché, come spiega lo scrittore Stefano Bordiglioni, “le storie sono piccole e leggere, sanno volare e si nascondono dietro ogni cosa: un filo d’erba, un fiore, una scatola di biscotti, una tenda”.

Stefano Bordiglioni

Lo scrittore Stefano Bordiglioni incontra i bambini

Questo mondo fantastico verrà proposto ai bambini domenica 27 maggio, alle ore 21, al teatro della Concordia di San Costanzo (ingresso gratuito), dove Bordiglioni si addentrerà nelle avventure di “Omero e l’acchiappastorie” con l’aiuto degli attori del Teatro delle Isole.

Sempre domenica 27 maggio, Stefano Bordiglioni sarà alle ore 16 ad Urbino per incontrare i bambini al teatro Sanzio, sempre insieme agli attori del Teatro delle Isole (ingresso gratuito).

Entrambi gli appuntamenti rientrano nel festival di letteratura per ragazzi Adotta l’autore, promosso dalla Provincia di Pesaro e Urbino in collaborazione con vari enti (capofila la comunità montana del Medio e Alto Metauro), ideato e coordinato dall’associazione culturale Le foglie d’oro. Info su www.adottalautore.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>