A Gabicce e Gradara i Gentlemen’s Pesaro nel ricordo dell’ex Vis Copponi

di 

28 maggio 2012

GABICCE – Il 27° Torneo calcistico amatoriale dedicato ad Alberto Copponi si è concluso sabato 26 con la vittoria dei bielorussi di Minks BATE BORISOV che in finale hanno battuto la squadra Saldema Varese con un secco 3 a 0. Ecco la classifica finale:

 

1) BATE BORISOV

2) SALDEMA VARESE

3) ZILINA

4) GENTLEMEN’S FOOTBALL CLUB PESARO

5) LANCIANO

6) EVERGREEN PESARO (in pratica la seconda squadra dei Gentlemen’s)

7) SORRENTO

8) CORTE DEI CONTI ROMA

9) VARESE OVER 40

10) HODONIN

 

 

 

 

I Gentlemen’s sono stati i magnifici organizzatori del torneo stesso, coadiuvati dall’Associazione degli Albergatori di Gabicce, che tra l’altro predisposto una magnifica cena giovedì scorso con tutte le squadre presenti (famigliari inclusi) all’Hostaria del Castello di Gradara.

 

Una recente formazione dei Gentlemen's

Le partite (di 30 minuti per tempo) si sono svolte sui campi perfettamente erbosi di Gradara e soprattutto sui due di Gabicce Mare con molte partite in contemporanea. Particolare tecnico: le gare sono state arbitrate da due arbitri, senza l’ausilio di guardalinee. Nelle finali per il primo e terzo posto invece si è tornati alla terna arbitrale solita (per la cronaca Pontellini, Pompei e Di Benedetto, arbitri professionisti). I Gentlemens hanno perso per 2 a 1 la finalina con la squadra slovacca dello Zilina per 2 a 1, segnando una rete curiosa. Su rigore l’attaccante pesarese ha colpito il palo interno alla sinistra del portiere che si è visto rimbalzare il pallone sul pugno sinistro maldisposto, tanto che la sfera è stata deviata nettamente in rete, determinando un caso raro nel mondo del calcio:rigore trasformato da un’autorete!!!! Nessun incidente di rilievo, sempre presenti le ambulanze del 118 munite di defribillatori. Con tanti “vecchietti” in campo era il minimo necessario, anche se era possibile effettuare cambi continui (come nel basket) facendo alternare quelli con il “fiatone” con i più freschi. Festosa la premiazione (con buffet finale) con la gradite presenza del sindaco di Gabicce Mare e della signora Luciana figlia di Alberto Copponi, il compianto portierone della Vis Pesaro degli anni 50, cui è dedicato il torneo nonché il nome del club, da lui fondato nel 1970.

(sin ringrazia Alessandro Mainoldi)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>