Finali Under 19, Scavolini Siviglia sconfitta da Rimini

di 

28 maggio 2012

UDINE – Il basket Rimini Crabs ha battuto la Scavolini Pesaro, agguantando così il primato del Gruppo C, in coabitazione con la Mensana Siena dopo la prima giornata di gare. Pronostico rispettato per la vittoria dei romagnoli, fra le squadre più attrezzate per arrivare fino in fondo alla Finale Nazionale di Udine. Va dato però merito (tanto!) alla Vuelle, capace di imbrigliare gli avversari per 39′ di gara, prima di capitolare di fronte ai tap in e alle penetrazioni di Bortolin e Brighi.

Logo VuelleLa pressione sottocanestro e la potenza al rimbalzo della fisicità dei granchi dovevano essere l’arma vincente contro l’agile, ma piccola, Scavolini Pesaro. Ma i ragazzi di coach Leka, giunti a Udine dopo aver vinto un girone di ferro all’interzona casalinga, hanno sfoderato una prestazione maiuscola, non solo con percentuali al tiro dal perimetro di tutto rispetto, ma soprattutto mettendo in continua difficoltà gli attacchi avversari con una difesa forte e organizzata. In una giornata non proprio brillante, Rimini ha però dimostrato di avere carattere, risolvendo negli ultimi scampoli di basket un match dimostratosi complicatissimo.

Così coach Gandolfi dopo la vittoria:”Si chiama terrore da prima partita. Fermi da due mesi siamo scesi in campo, anzi, non siamo scesi in campo per tutto il primo tempo. Loro sono stati bravi a portare il match sui loro ritmi. O continuavamo a sbattere contro un muro o ci rialzavamo. Ho abbassato il quintetto, andando a giocare sul loro terreno. Forse è questa l’unica cosa positiva, insieme alla vittoria, di questa giornata: abbiamo vinto con le loro carte. Faccio grandi complimenti a Pesaro, hanno dimostrato di essere una grande squadra”.

Queste le dichiarazioni di coach Leka:”L’ho detto ai ragazzi, aver vinto il Concentramento a Pesaro per noi deve significare aver vinto uno scudetto. Ed essere qui è come giocare la Champions League. Ci sono tante squadre fortissime che possono arrivare allo scudetto. Noi stiamo vivendo una bella favola, con ragazzi straordinari che, pur avendo limiti dal punto di vista fisico, sono diventati degli ottimi conoscitori di pallacanestro. Sanno sempre quello che devono fare. Merito della nostra scuola, ma merito soprattutto loro che sono fenomenali, e oggi l’hanno dimostrato”.

Basket Rimini Crabs – Scavolini Pesaro 64-60

(16-17, 16-14, 12-16, 18-11)
Rimini Crabs: Scrima 6, Gameleri 4, Chiera, Piastrellini, Bortolin 11, Zannoni 2, Brighi 14, Dimitrov 11, Lope Rodriguez, Tenchev, Aglio ne, Brattoli ne, Vignali ne. All. Gandolfi
Scavolini Pesaro: Ricci, Cesana, Giacomini 3, Bianchi, Marcelli, Baseotto 3, Testa 17, Bongiorno 2, Vino 8, Tortù 15, Cercolani 5, Bertoni 7, Urbani. All. Leka
I giovani biancorossi affrontano martedì la Montepaschi Siena allenata dal pesarese Giacomo Baioni che ha superato oggi la Colmark Bergamo 74-54. Un impegno proibitivo per i ragazzi di Leka.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>