I ciclisti fanesi in evidenza nelle varie categorie. E Giovanni Carboni trionfa a Osimo

di 

28 maggio 2012

FANO – Sempre in vista i ragazzi della società ciclistica Alma Juventus Fano, con risultati prestigiosi. Domenica 20 maggio tutte le tre categorie hanno gareggiato: i Giovanissimi a Pesaro, gli Esordienti a Conselice (Ravenna), gli Allievi a Lonato (Brescia) nella classica di categoria Trofeo Feralpi, gara dove si incontrano i migliori di categoria in Italia.

I piccolini del d.s. Giovanni Ambrosini hanno vinto entrambe le classifiche di società, sia a partecipanti che a punteggio in virtù del numeroso e coeso gruppo. Per gli Esordienti del d.s. Noureddine Dahani piazzamento per Andrea Nicoloso (primo anno) che giunge sesto al traguardo. Infine il risultato ottenuto dai ragazzi di Mario Bartolini che nella gara di Lonato ripetono il prestigioso risultato dello scorso anno con il settimo posto in classifica di Andrea Tomassini e con la bellissima prova di Raffaele Radice e Giuseppe Allegrezza che sono tra i più vivaci protagonisti della gara e che sfiorano le premiazioni.

Ieri, domenica 27 maggio, solito copione per i Giovanissimi che a Gambettola (Forlì Cesena) conquistano i due trofei in palio, punteggio e partecipazione. Tante vittorie e tanti piazzamenti da parte del nutrito gruppo che si diverte. Esordienti in gara a San Leo di Arezzo dove nessun ragazzo arriva a premiazione. A San Girio di Potenza Picena, per la categoria Allievi, bella affermazione di Raffaele Radice che si piazza terzo dopo una gara condotta in modo generoso. Soddisfatto il d.s. Bartolini per i grossi progressi fatti dal suo gruppo sempre nel vivo della gara.

 

Giovanni Carboni esulta sul traguardo di Campocavallo di Osimo

Giovanni Carboni esulta sul traguardo di Campocavallo di Osimo

CHE COLPO PER CARBONI (SPENDOLINI GIAMMY TEAM)

Due è un numero come tanti ma, che per il forte atleta del Spendolini Giammy Team Giovanni Carboni, in questo momento della stagione qualcosa significa.

Ieri, domenica 27 maggio, a Campocavallo di Osimo, si è disputata una gara riservata alla categoria Juniores valevole per l’assegnazione della maglia di campione regionale su strada. Gara con circa 130 partenti dove si è infiammata nella parte centrale, con la fuga di Tamenghi (Mengoni Osimo). Una fuga che frantumava il gruppo e dalla quale autorevolmente evade il forte ragazzo di San Costanzo Carboni. Un’azione bella e potente che lo riporta sul fuggitivo. Non pago lo stacca ed inizia la sua azione solitaria negli ultimi 20 chilometri. Tentativo che va a termine con Carboni solitario sul traguardo con le braccia alzate a un minuto abbondante sugli inseguitori. Grande vittoria, fatta con autorevolezza e con la consapevolezza della forza dei suoi compagni che in gara, si sono adoperati allo spasimo per tenere il ritmo elevato. Grande euforia nello staff tecnico della squadra con in testa il presidente Spendolini ed il d.s. Bolletta.

Il due iniziale per citare le sue vittorie stagionali, la prima a cronometro a Ponte San Giovanni (Perugia), la seconda quella di ieri. Due le maglie di campione regionale conquistate in questa stagione, la prima a cronometro a Senigallia e la seconda su strada a Campocavallo di Osimo. Perciò per Giovanni ora il suo numero è il due, ma presto sarà molto più alto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>