Udc: “No alla centrale biogas in località Tombaccia”

di 

29 maggio 2012

FANO – “L’Udc esprime il suo totale disappunto per la probabile costruzione in località Tombaccia di una centrale biogas, alimentata a biomasse, a ridosso di un centro abitato molto popoloso con decine e decine di abitazioni”. Lo scrivono il vicesegretario provinciale Davide Delvecchio e il segretario comunale Pierino Cecchi, che continuano: “Risulta a nostro avviso sconcertante che stia iniziando una nuova stagione di costruzioni di tali impianti, come avvenuto per il fotovoltaico. E’ recente, infatti, la notizia che anche nella zona di Lucrezia si stia iniziando la costruzione di un impianto di questo genere per alimentare un nuovo quartiere residenziale”.

“La nostra è una forte presa di posizione per scongiurare la costruzione in quanto ribadiamo che il Comune non può decidere in tempi così stretti l’edificazione di un impianto da un megawatt e con un impatto ambientale di tale portata in una zona in cui si trovano almeno 30 abitazioni nel raggio di cinquanta metri, con silos dell’altezza di 9 metri ciascuno che occuperebbero un’area di oltre 2 ettari di terreno agricolo. Affermiamo con forza – concludono gli esponenti centristi – che la costruzione non è una decisione già presa, ma necessita di un pieno coinvolgimento del Comune di Fano per avere la maggior chiarezza possibile”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>