Centrale biogas Lucrezia, Forza Nuova: impresa faccia un passo indietro

di 

30 maggio 2012

da Davide Ditommaso, responsabile provinciale Forza Nuova, riceviamo e pubblichiamo

 

LUCREZIA – Sembra ormai questione di ore il deposito presso il comune di Cartoceto del progetto per la realizzazione della centrale biogas di Lucrezia, che dovrebbe sorgere presso il quartiere San Marco a ridosso delle abitazioni. Questo è quanto è emerso dall’assemblea cittadina convocata dal comitato “Lucrezia è Natura”.

Il quartiere San Marco

“Ho partecipato come spettatore alla conferenza promossa dal comitato contro la centrale – afferma Davide Ditommaso responsabile provinciale di FN – le informazioni tecniche e giuridiche fornite non hanno fatto altro che confermare quanto controproducente per la salute degli abitanti possa essere la presenza di un impianto a biomasse. Al di là delle valutazioni igienico sanitarie, ampiamente chiarite dall’eccellente lavoro svolto dal comitato, è palese che se sempre più imprenditori si lanciano in progetti di questo genere è perché vi è una politica totalmente insensata in termini di incentivi erogati per finanziare tecnologie ormai superate. Tecnologie,ricordiamo, che non portano alcun beneficio in termini di rendimento assoluto, tanto meno dal punto di vista dell’impatto ambientale. Nessun cittadino di Lucrezia vuole questa centrale, e questo investimento rischia di rivelarsi un clamoroso autogol per un’ impresa che vive ed opera sul territorio. Vale davvero la pena mettersi contro l’ intero paese? Noi riteniamo che sia meglio fare un passo indietro”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>