Pesaro e Urbino: ufficializzate le palleggiatrici

di 

30 maggio 2012

PESARO – Noemi Signorile e Ilaria Angelelli. Quasi in contemporanea arrivano le ufficializzazioni della Robur Pesaro e della Robur Tiboni Urbino per le palleggiatrici della prossima stagione.

 

Noemi Signorile

Noemi Signorile

QUI PESARO

Dopo l’allenatore, la palleggiatrice: sarà l’azzurra Noemi Signorile a guidare la Robursport Pesaro 2012/13. Classe 1990, 183 centimetri, proviene dalla Foppapedretti Bergamo con cui ha vinto scudetto e Supercoppa italiana 2011; con la nazionale si è aggiudicata gli Europei juniores nel 2008 e la World Cup 2011. Prima del biennio a Bergamo, ha giocato una stagione a Chieri (A1), due al Club Italia ed una a testa a Verona e Cremona (A2).

Queste le prime parole della neo-colibrì Noemi Signorile: “Sono contentissima di venire a Pesaro. Della società mi hanno parlato tutti bene: sono gente seria che ha dimostrato negli anni il suo valore. La squadra la conosco, con Ortolani e De Gennaro stiamo molto bene insieme anche in nazionale. Penso che potremo dire la nostra e fare un bel campionato, l’ossatura è fatta di giocatrici forti. Non conosco personalmente Andrea Pistola, ma mi dicono sia molto in gamba e poi per lui parlano i risultati che ha saputo ottenere a Loreto negli ultimi anni. Da parte mia, ho tantissima voglia di riscattare la scorsa stagione, nella quale ho giocato poco. Ora sono in nazionale, alle spalle di Lo Bianco siamo in tre a giocarci un posto per le Olimpiadi. Per me sarebbe un sogno, e sto lavorando molto duramente per farlo avverare”.

Così Giancarlo Sorbini, presidente della Robursport: “Siamo molto felici dell’arrivo di Noemi, atleta giovane ma già affermata a livello nazionale. Si tratta di una scelta in linea con la nostra politica societaria, sempre alla ricerca di talenti con un futuro davanti e ricchi di motivazioni e voglia di crescere. Con l’occasione, voglio salutare Francesca Ferretti: a Pesaro, cinque anni fa, arrivò quasi in sordina per poi affermarsi come una delle migliori palleggiatrici sulla scena internazionale. L’augurio più bello che posso fare a Noemi è quello di saperne ripercorrere il cammino”.

 

Ilaria Angelelli

Ilaria Angelelli

QUI URBINO

Dopo gli acquisti di Valdone Petrauskaite e di Stacy Sycora, la società Robur Tiboni Urbino Volley ufficializza l’arrivo in maglia bianconera dell’alzatrice Ilaria Angelelli. Classe 1986, alta 171 centimetri, l’alzatrice di origini laziali arriva nelle Marche dopo aver vestito per due anni la maglia della Cuatto Giaveno con la quale ha conquistato anche la promozione dalla Serie A/2 alla Serie A/1 nell’ultima stagione.

“Siamo soddisfatti dell’arrivo di Angelelli – afferma il direttore sportivo della Robur Tiboni Gianluca Merendoni – Sarà una delle nostre alzatrici ed è dotata di buone mani oltre che di una buona distribuzione di gioco. Attendiamo nelle prossime ore di poter ufficializzare anche l’arrivo dell’altra palleggiatrice per poter chiudere questo reparto”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>