Pesaro: sgomberata tendopoli di nomadi in via dell’Acquedotto

di 

30 maggio 2012

PESARO – Ci risiamo. Come capitato altre volte in passato, la pesarese via dell’Acquedotto è trasformata in tendopoli. Stavolta è accaduto che alcuni nomadi si malmenassero rimediando, in qualche caso, anche giorni di ricovero all’ospedale e prognosi.

Adesso la zona è stata sgomberata. Si stanno vagliando le soluzioni per due persone che avevano residenza a Pesaro, mentre gli altri sono stati allontanati.

2 Commenti to “Pesaro: sgomberata tendopoli di nomadi in via dell’Acquedotto”

  1. Danrio Pantonieri scrive:

    Quanto durerà? Direi poco visto quanto accaduto in passato. Ma Via dell’Acquedotto non è controllata da una telecamera che ruota a 360°? E allora perchè i vigili urbani non intervengono appena vedono sui loro schermi roulottes e campers di nomadi? Ass. Pascucci ci dia una spigazione plausibile! Grazie

  2. roberto scrive:

    mi auguro che sia la volta buona che se ne siano andati, erano sempre ubriachi gia’ dalla mattina presto. e’ ora che iniziamo a tutelare il cittadino italiano piuttosto di questo buonismo ad ogni costo nei confronti di persone che nn meritano un bel niente!!!! l’ italia agli italiani!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>