Shopping online boom: ecco la nuova frontiera (contro la crisi) della moda

di 

1 giugno 2012

PESARO – Confessatelo. Chi, almeno una volta (una?) non ha sognato di entrare in una botique e fare come Julia Roberts in Pretty Whoman? Lei a comprare vestiti e scarpe e Richard Gere a pagare senza badare a spese. Erano gli anni ’80. Altra storia adesso: prendete un computer, un collegamento internet e mettetevi comodi. La moda del momento – i dati nazionali parlano chiaro – con lo shopping online arriva direttamente a casa vostra. Facile, rapido, senza muoversi o perdere tempo a cercare parcheggio, possibile da fare a ogni ora e con prezzi estremamente convenienti. Ne sarebbe stato contento anche Richard Gere. E Julia Roberts, ovvio. Perché oggi, a portata di click, è possibile trovare e poter “studiare” a 360 gradi una grande varietà di articoli. I dati, come detto, parlano chiaro: crescita degli acquisti del 18% sul 2011, che diventa 30% in più quando il settore diventa strettamente inerente al fashion. Dati in netto contrasto con la crisi che registra il settore legato ai tradizionale negozi.

 

Intimo, T-shirt, maglioni, pantaloni e scarpe di ogni tipo: la moda, ora, entra direttamente in casa. E lì si può studiare con calma speso, quasi sempre, a prezzi convenienti e con spese di spedizione gratuite.  Zalando, ad esempio, è diventata la “vetrina” di riferimento del momento: propone ogni genere d’abbigliamento, a partire dall’accessorio cult di ogni donna, le borse. Al suo interno è possibile infatti trovare articolo di ogni genere e per ogni gusto. Da quello sportivo a quello di tendenza. Con una specifica sezione dedicata alle promozioni.

La moda? Ora è a portata di click

Tre italiani su quattro amano fare shopping nel tessile, in particolare se si tratta di abbigliamento (34%) e di calzature (23%) secondo i dati del Global Lifestyle Monitor 2012. La crisi economica, in questo principio d’estate, è stata la molla per far scatenare e incrementare questa nuova tendenza. Perché l’online, nel contempo, dà la possibilità di comparare prezzi, vedere in tranquillità (anche dalla poltrona di casa e a qualsiasi ora) e senza pressione, un’enorme quantità di articoli e, spesso, di trovare capi in promozione.

 

L’articolo must della bella stagione?L’importante è che sia color blocking, con tinte di colore fluo. Nella vetrina virtuale ecco allora t-shirt di ogni genere, con stampe, collo svasato o colori fortissimi. Da indossare per lui come sotto giacca, ovviamente morbida e sportiva, e per lei con una taglia maxi sopra shorts o gonne cortissime. Torna, con una particolare rivisitazione, anche lo stile militare-mimentico: pantaloni, magliette e giacche. Sia per lui che per lei.

 

Occhio alle scarpe: dopo anni vissuti dove non osano le aquile, ci sarà un graduale ritorno delle altezze moderate. Il plateau sta infatti via via scomparendo lasciando spazio a scarpe borchiate e glitterate, stampate e colorate, ballerine di ogni colore o sneakers con effetto sporco da finto lavoratore. Gli “strusci” della riviera romagnola, da sempre abili nel centrare subito quello che diventerà il tormentone dell’estate, le hanno già elette a dettaglio indispensabile. Fluo, tinte pastello ma anche stampe esotiche e floreali, ovviamente sgargianti, dal sapore anni ’80, stile foulard e traslate sui vestiti.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>