Anteprima pesarese per il Festival del Brodetto

di 

2 giugno 2012

FANO – – Anteprima di gusto quella proposta in piazza del Popolo a Pesaro, per il Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce, organizzato da Confesercenti Pesaro e Urbino, in programma con la X edizione dal 7 al 9 settembre a Fano (Pesaro e Urbino, Marche).

 

Presenti all’evento che si è svolto all’interno del programma del Festival della Felicità, promosso dalla Provincia di Pesaro e Urbino, Domenico Passeri, segretario Confesercenti di Urbino, Pier Stefano Fiorelli, vice presidente vicario Confesercenti di Fano, Renato Claudio Minardi, assessore provinciale Enogastronomia e Ignazio Pucci, responsabile dell’ufficio provinciale Turismo.

 

Ad annunciare la prima novità dell’edizione 2012 è stata la presenza, ieri, del maestro della cucina Mauro Uliassi. Sarà proprio lo chef dell’omonimo ristorante di Senigallia, vincitore dell’edizione 2008 del Festival del Brodetto, tra i più quotati maestri di cucina nazionali e internazionali, uno dei protagonisti del Festival del Brodetto in programma a settembre che proporrà un momento di intrattenimento sui generis all’interno del programma della manifestazione.

 

Un altro grande della cucina, Moreno Cedroni chef marchigiano della Madonnina del Pescatore di Marzocca, vicino a Senigallia, due stelle Michelin, presenterà il libro “Maionese di fragole. L’arte di divertirsi in cucina con i propri figli” edito da Mondadori.

 

“A conferma del riconoscimento del Festival –ha detto Passeri- come uno tra gli eventi enogastronomici italiani più rilevanti sarà la partecipazione di Decanter”.

 

Fede e Tinto, i conduttori storici della nota trasmissione radiofonica di Radio 2 saranno a Fano, nella Spiaggia del Gusto, durante le 3 serate del Festival, in diretta, per parlare della manifestazione, dei protagonisti dell’evento e di enogastronomia locale.

 

Tra le novità dell’edizione 2012 anche la dimensione “regionale” del Mese del Brodetto (brodetto proposto a prezzi convenzionati).

 

“Confesercenti Pesaro e Urbino –ha aggiunto Fiorelli- ha infatti deciso di allargare la cerchia dei ristoranti coinvolti nell’iniziativa che vedrà proporre, per tutto il mese di settembre, brodetti a prezzi convenzionati in tutta la regione”.

 

Gli stessi locali saranno poi i protagonisti di una gara per il miglior brodetto regionale che sarà valutata dai clienti assistiti dall’Accademia italiana della Cucina e che si svolgerà nei 4 venerdì del mese.

 

“Il Festival del Brodetto – ha sottolineato l’assessore Minardi- è un’occasione unica per la promozione sia del piatto tipico fanese, sia del territorio provinciale come dimostrato dalle migliaia di persone che, ogni anno, arrivano in città e visitano l’entroterra durante l’evento”.

 

Il pomeriggio è iniziato con una degustazione di brodetto proposta dallo chef Mauro Uliassi dell’omonimo ristorante di Senigallia, tra i più noti e stimati professionisti della cucina internazionale. Decine di porzioni del suo brodetto sono state preparate all’interno della roulotte da street food parcheggiata in piazza del Popolo. Un pubblico entusiasta ha potuto apprezzare le prelibatezze dello chef che, dal 2008, ha inserito nel suo menu il brodetto che, nel 2008, gli consegnò la vittoria del Festival del Brodetto, servito dentro un caratteristico contenitore in vetro.

 

“Si tratta della ricetta che ogni giorno servo ai tavoli del mio ristorante nel coccio di terracotta, sempre molto apprezzata dai miei clienti -ha detto Uliassi-. A caratterizzarla è la fusione delle caratteristiche dei 4 tipi di brodetto marchigiani Fano, San Benedetto del Tronto, Recanati e Ancona- con cottura e procedimento rivisitati in chiave moderna”.

 

Ad accompagnare il brodetto di Uliassi sono stati i vini del Consorzio di Tutela del Pergola Doc.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>