Cavaliero è decisivo, Jones l’MVP di gara 3

di 

2 giugno 2012

PESARO – Le pagelle dei biancorossi pesaresi nella vittoriosa gara 3 di semifinale scudetto contro l’EA7 Armani Jeans Milano:

 

Scavolini Siviglia-Treviso, Daniele Cavaliero

Daniele Cavaliero ha risposto alla grande (foto Marco Giardini)

White
Qualche pecca in fase difensiva, ma James entusiasma l’astronave con le sue schiacciate e i tecnici della pallacanestro con i suoi arresti e tiro dai 5 metri. Anche cinque recuperi, 7

Cavaliero
Finalmente una prestazione convincente per Daniele, in buona serata sia in cabina di regia che in fase di tiro. Decisivo il suo apporto anche in fase difensiva, 7

Hickman
Sembrava non in grandissima serata Ricky, ma appena la marcatura su di lui si è leggermente allentata torna grande protagonista scavando il break del terzo quarto che ha deciso la partita. Chiude con 20 punti e 4 assist, 7

Cusin
Finalmente vince il duello con Bourousis non concedendo al greco il suo gioco fatto di gomiti e fisico. Tira giù nove rimbalzi di grande potenza, 7

Flamini
Questa volta tira fuori dal cilindro un tap-in che non segnava dalle giovanili. Solita presenza difensiva, 6,5

Hackett
Qualche conclusione forzata, ma Daniel non tradisce mai la causa pesarese dimostrando di tenere a questa semifinale più di tutti: 5 recuperi, 4 assist e solita voglia di spaccare il mondo, 7

Lydeka
Gioca poco, non sfigurando nei 9 minuti sul parquet, 6

Jones
Non schiaccerà come White, non distribuirà assist come Hickman, non correrà come Hackett, ma Jumaine rimane l’uomo dei tiri impossibili e decisivi. In difesa fa vedere i sorci verdi a Mancinelli, vero uomo da playoff. MVP 7,5

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>