La pista ciclabile del mare? Un parcheggio…

di 

4 giugno 2012

PESARO – A giorni aprirà il nuovo… parcheggio per biciclette. In verità sarebbe l’ultimo tratto di pista ciclabile del mare che evita i due sottopassaggi, quello dell’ex minigolf e quello de I Gelsi. Ma da come è utilizzata la pista ciclabile sembra certo che diventerà un parcheggio per biciclette.

La parte terminale di viale Trieste

Osservate la foto scattata intorno alle 12 di domenica: racconta di un parcheggio selvaggio da parte dei ciclisti che magari vorrebbero arrivare in spiaggia, sotto l’ombrellone, addirittura in acqua, pedalando. Dovrebbero accontentarsi dei pedalò. Vengono i brividi a pensare cosa succederà quando questo tratto sarà collegato con la zona de I Gelsi. Passare in bicicletta sarà impossibile, per colpa di altri ciclisti “selvaggi”. L’assessore Biancani l’aveva detto presentando il nuovo piano parcheggi per l’estate: parcheggiate al Santa Marta (dove però l’accesso è dalla statale, lato sottomonte). Per ora l’invito non è stato colto

 

Un commento to “La pista ciclabile del mare? Un parcheggio…”

  1. Danrio Pantonieri scrive:

    Ma la Polizia Urbana cosa ci sta a fare? L’ass. “Tex Willer” Pascucci che del rispetto della LEGGE ne aveva fatto il suo cavallo di battaglia si è già ammosciato? oltre tutto il parcheggio selvaggio provoca danni a piante e cespugli recentemente messe a dimora nelle aiuole di Viale Trieste e non mi sembrano tempi che si possa scialacquare……

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>