Gli artigiani e i piccoli imprenditori all’università

di 

8 giugno 2012

URBINO – Oggi, 8 giugno, dalle 9 alle 17, si tiene in Urbino alla facoltà di Economia, la sesta lezione della S.I.D., Scuola per l’Imprenditorialità e la Dirigenza, percorso formativo riservato agli artigiani e ai piccoli imprenditori e loro collaboratori impegnati nella conduzione e gestione d’impresa.

“Come creare un sistema coerente di criteri culturali e strumenti tecnici per valorizzare la relazione con il cliente” è il primo tema che verrà affrontato, affidato al professor Giancarlo Ferrero, docente di Marketing e Marketing progredito e prorettore vicario all’università di Urbino.

“Il Brand” sarà analizzato a seguire dal professor Tonino Pencarelli, docente di Economia e Gestione delle Imprese, all’università di Urbino. Nel primo pomeriggio testimonianza del dottor Francesco Albertucci, responsabile Comunicazione, Marketing, internazionalizzazione Confartigianato Imprese Pesaro e Urbino dal titolo “Dal Web 2.0 all’Enterprise 2.0 alla Piattaforma social Confartigianato Pesaro 2.0″.

Temi di valore strategico e vitale soprattutto per la piccola impresa. All’incontro parteciperanno oltre 25 allievi imprenditori, provenienti da diversi settori produttivi e di servizio, portando le loro esperienze e ponendole a confronto con i docenti Ferrero e Pencarelli, il dottor Albertucci, la coordinatrice della S.I.D. Silvana Della Fornace e la tutor senior della scuola Emanuela Conti. Uno spazio che l’imprenditore, anche come persona, si concede, per comprendere, confrontarsi, aprire la mente, crescere, anche in un momento in cui la crescita sembra un obiettivo irraggiungibile. Eppure il metodo nato dalla collaborazione tra Confartigianato, Università di Urbino con il contributo della Camera di Commercio è stato già verificato fino ai risultati: un gruppo di oltre 140 imprenditori – dalla prima edizione del corso sino ad oggi – più consapevoli e attrezzati per fare rete tra loro e affrontare le nuove sfide del cambiamento che oggi si impone.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>