Il Fap sta col comitato “Acqua Bene Comune”

di 

8 giugno 2012

PESARO – Il movimento locale e trasversale Fronte di azione popolare Pesaro e Urbino ha aderito alla sottoscrizione del Comitato provinciale “Acqua Bene Comune” che chiede ai sindaci, al presidente della Provincia e al presidente dell’Aato 1 Marche Nord “di dare piena, corretta e tempestiva esecuzione” all’esito referendario di un anno fa sulla gestione del bene acqua.

Dice il presidente del Fap Giacomo Rossi: “Un anno fa, nella scia della prevedibile volontà popolare, quasi tutti i partiti e le istituzioni si schierarono a favore del referendum per chiedere in sostanza un’acqua “senza profitto e per tutti”. Ora alla faccia della coerenza e dell’esito referendario, tutto tace. E’ per questo che abbiamo aderito alla sottoscrizione lanciata dal Comitato provinciale “Acqua Bene Comune” che chiede alle istituzioni locali e all’Aato 1 Marche Nord di adoperarsi a favore dell’attuazione della volontà popolare, espressa ampiamente verso l’esito nazionale anche dai cittadini della nostra provincia”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>