La Guardia costiera sequestra una piccola area del Corto Maltese

di 

8 giugno 2012

PESARO – Una volta tanto il nastro biancorosso non è il simbolo del tifo pesarese, ma serve a delimitare uno spazio all’esterno del Corto Maltese, noto locale della zona mare, posto sotto sequestro.

L'area del Corto Maltese posta sotto sequestro

Il perché è spiegato in un cartello affisso: “Guardia Costiera, Nucleo di Polizia Giudiziaria ha sottoposto al sequestro preventivo ex articolo 321 del Codice di Procedura Penale con verbale numero 02/2012”.

Ciò significherebbe che “Quando vi è pericolo che la libera disponibilità di una cosa pertinente al reato possa aggravare o protrarre le conseguenze di esso ovvero agevolare la commissione di altri reati, a richiesta del pubblico ministero il giudice competente a pronunciarsi nel merito ne dispone il sequestro con decreto motivato…”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>