L’ultimo sforzo: il PesaroFano U21 a Scafati per lo Scudetto

di 

8 giugno 2012

PESARO – A poche ore dall’appuntamento che vale una stagione e anche di più. Domani, sabato 9 giugno 2012, alle ore 17.30 l’Italservice PesaroFano gioca a Scafati, Salerno, il ritorno della finale scudetto under 21. Si sarebbe dovuto giocare domenica ma la Federazione italiana giuoco calcio non ha voluto impegni concomitanti con la partita della Nazionale di calcio a 11 impegnata all’Europeo di Polonia e Ucraina con la Spagna campione del mondo.

 

L'under 21 dell'Italservice PesaroFano prima della finale di andata

I giovani calciatori a 5 di Gil Marques partono dal vantaggio di una vittoria casalinga rotonda. Un 7-0 che sarebbe rassicurante se non fosse che si tratta di una finale e che i campani dello Scafati Santa Maria, una buonissima squadra dotata di elementi anche nel giro delle Nazionali giovanili, vorranno rifarsi del rovescio rimediato al palaFiera domenica scorsa. “Se all’andata abbiamo fatto una prestazione rivedibile è colpa mia – ha dichiarato sul sito web della società, riprese anche da www.divisionecalcioa5.it, l’allenatore dei campani Sansone – Proveremo a vincere la gara di ritorno per dimostrare a chi ha denigrato la nostra squadra di che pasta siamo fatti”.

 

Un chiaro segnale che per il PesaroFano non sarà certo una passeggiata. Ci vorrà la massima attenzione. Una disposizione mentale e d’animo come se si stesse ancora sullo 0-0. Solo così si potrà pensare di portare a casa una cosa grande grande fatta dei tre colori più belli al mondo.

 

Dello stesso avviso mister Gilbert Marques, l’allenatore dell’under 21 del PesaroFano griffato Italservice così come della prima squadra che milita in A2: “Dobbiamo giocare come se non avessimo fatto nulla. In settimana comunque abbiamo lavorato bene come sempre, pensando che andremo ad affrontare una squadra forte che a casa sua vorrà far bene. Se mi aspettavo di arrivare a questo punto? Ci speravo. Ogni qual volta qualcuno, anche da altre parti d’Italia, mi chiedeva di come andavano le cose al PesaroFano, la mia risposta era sempre la medesima, e cioè che potevo disporre di una squadra under 21 forte forte. E’ chiaro, però, che essere in finale scudetto è una cosa importantissima”.

 

Tutti abili e arruolati in casa Italservice, con la truppa arrivata in Campania nel pomeriggio di oggi. Inizio, come detto, fissato per le 17.30. Arbitrano Roberto Chiarello di Novi Ligure, Dario Fiorentino di Barletta (crono Luca Micheli di Frosinone).

 

Ulteriori info su www.pesarofano.it .

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>