Coca senza età: arrestato 50enne, spacciava a coetanei

di 

9 giugno 2012

PESARO – Venerdì gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Pesaro e Urbino hanno tratto in arresto un 52enne, italiano, residente a Pesaro, di professione operaio, già noto alle Forze dell’Ordine, sorpreso nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Polizia

Poliziotti in azione

L’operazione rientra nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Questore Italo D’Angelo, finalizzati alla prevenzione e repressione dei traffici illeciti di stupefacenti, potenziati soprattutto in concomitanza con i fine settimana, da sempre momenti di maggior aggregazione e di conseguenza occasione per la consumazione di tale tipologia di delitti.

L’attività info/investigativa condotta dal personale della Squadra Mobile nel corso dei controlli consentiva di acquisire notizie in ordine ad un pesarese, sospettato di essere al centro di una intensa attività di spaccio di cocaina, destinata soprattutto ad una cerchia di consumatori 40/50enni, della più varia estrazione sociale.

I successivi approfondimento permettevano di ricostruire il modus operandi del sospettato, il quale utilizzava per i suoi spostamenti uno scooter ed era solito incontrarsi con personaggi conosciuti come consumatori di stupefacenti, in alcuni punti prestabili fra i due porti di Pesaro.

Nella serata di venerdì 8 giugno, gli investigatori della Squadra Mobile, ritenendo sulla base degli elementi raccolti che il soggetto in questione stesse per movimentare della droga in visita, appunto, del fine settimana, avviano nei sui confronti servizi di osservazione e pedinamento.

In tale contesto il predetto veniva sottoposto ad un controllo nei pressi di uno dei luoghi solitamente utilizzati per incontrare quelli che si ritenevano essere i suoi clienti.

L’evidente nervosismo dell’uomo induceva gli Agenti a sottoporlo ad una perquisizione personale, che portava al rinvenimento nella tasca posteriore dei pantaloni, di un involucro di plastica contenente gr. 12 di cocaina, pronta per lo spaccio.

Per tale motivo l’uomo veniva tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Villa fastiggi, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Emergeva che lo stesso recentemente era processato per il suo coinvolgimento in un analogo fatto e condannato in primo grado ad una pesante pena detentiva.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>