Coppia croata cerca di speronare l’auto dei carabinieri

di 

11 giugno 2012

FANO – Due pregiudicati croati, un uomo di 28 anni e una donna di 27, senza fissa dimora e domiciliati nel campo nomadi di Rimini, sono stati arrestati dai carabinieri di Mondavio per resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di attrezzi per commettere forti in appartamento. Avevano precedenti specifici: sono stati processati per direttissima, lui è finito in carcere e lei è tornata nel campo nomadi per “accudire” i 4 figli. Con loro, nel portabagagli della loro auto, avevano grimaldelli, cacciaviti, un immancabile piede di porco e pure guanti in lattice. Stavano per colpire per “mantenere una famiglia numerosa”.

carabinieri

Carabinieri al lavoro

Sono stati notati  con fare sospetto nei pressi di alcuni villini isolati di Mondavio: i Carabinieri di Mondavio, impegnati nei controlli predisposti dal comando di Fano, dopo aver intimato loro di fermarsi hanno dovuto dare il via a un inseguimento in cui i due croati hanno cercato di speronare l’auto dei militari.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>