S. Lazzaro, 1300 questionari per capire il quartiere

di 

11 giugno 2012

FANO – Come si fa a capire quali possano essere le reali necessità dei cittadini di un quartiere? “Come Cittadini Attivi di San Lazzaro – scrivono i Cittadini attivi di San Lazzaro – abbiamo preparato un breve questionario per capire meglio quali siano i bisogni del quartiere… non quelli presunti, ma quelli reali. Nei giorni scorsi ne abbiamo distribuiti più di 1300, casa per casa, dopo aver individuato dei punti di raccolta nei luoghi significativi del quartiere”.

“L’esito è stato incoraggiante – spiegano – sono stati compilati e riconsegnati molti dei questionari e diverse persone ci hanno contattato! Questo ci ha permesso non solo di capire i bisogni primari del quartiere ma di raccogliere suggerimenti e disponibilità di altri cittadini a lavorare insieme ed auto-organizzarsi per ricreare una comunità. Tra i bisogni emersi c’è quello di vivere in un quartiere che abbia spazi verdi dignitosi, o la voglia di organizzare feste per conoscersi, oppure la necessità di contare su qualcuno disposto a fare piccole commissioni od attivare un doposcuola. Domenica 10 giugno, data ultima per la riconsegna dei questionari, ci siamo quindi attivati di nuovo per sistemare e restituire ai cittadini uno dei punti più visibili del nostro quartiere: lo spartitraffico di piazzale Bonci. Stavolta eravamo più del solito e con tosaerba, decespugliatore, rastrelli, falci, forconi, carriola, è stato facile e divertente riportare alla luce le panchine coperte dall’erba altissima. Come al solito alcune persone si sono fermate a parlare, a ringraziarci e a lasciare i loro recapiti. E adesso?

Pensiamo che per facilitare la conoscenza fra tutte le persone che hanno dato la propria disponibilità ad attivarsi, e per soddisfare la necessità emersa dai questionari di conoscersi meglio, non ci sia modo migliore che organizzare una piccola festa di quartiere!

La terremo domenica 1° luglio, nel giardinetto di via Giansanti: allestiremo una piccola mostra coi dati raccolti dai questionari, uno spazio per i bambini con animatori, una merenda condivisa (ognuno porterà qualcosa da dividere con gli altri), un piccolo mercatino con scambio di oggetti, libri, vestiti “a costo 0″ e durante la festa sarà, finalmente, possibile conoscerci, scambiare idee e progettare sogni…insieme!”

Per ulteriori informazioni: cittadiniattivisanlazzaro@gmail.com

LE FOTO:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>