Di Domenico: “Biancani vada a pulire personalmente in via Confalonieri”

di 

16 giugno 2012

 

da Alessandro Di Domenico, consigliere comunale Pdl riceviamo e pubblichiamo 

 

PESARO – Non siamo al Parco Miralfiori, ma in Via Confalonieri. Incredibile vero? Ma tutta quella bella vegetazione dove sarà? Chiedetela all’Assessore Biancani!

L’area incriminata è un’area privata ceduta al comune per farne un piccolo parcheggio, soprattutto per far sostare la corriera che trasporta gli studenti delll’Olivieri.

L'area di via Confalonieri

E’ così, si tratta di Via Confalonieri, chi l’avrebbe mai detto?

Purtroppo l’area non è tutta pianeggiante e fin dove c’è il parcheggio al comune va bene, ma nella zona sottostante, dove si è sviluppata una rigogliosa vegetazione ormai quasi impenetrabile, che crea moltissimo disagio soprattutto ai residenti, al comune non importa nulla o quasi.

Perché Biancani dovrebbe pulirla personalmente? Semplicemente perché questa operazione di farsi cedere l’area privata ad uso pubblico l’ha voluta lui quando ha modificato il senso di marcia di Via Confalonieri.

Oggi quell’area verde è totalmente abbandonata, ci sono anche rifiuti sparsi, lattine, addirittura giochi di bambini abbandonati, residui di ogni tipo.

Essendo poi limitrofa alla vecchia polveriera di Via Lamarmora, non oso pensare a rettili e roditori che indisturbati “bivaccano” in quest’area, densamente abitata e frequentata da bambini e ragazzi. E’ davvero imbarazzante, non ci sono scuse, neppure quella che con la nuova questura si sarebbe riqualificata anche quell’area; è una vergogna!!!

Via Confalonieri: il consigliere Di Domenico immerso nel verde

Personalmente ha segnalato questa situazione oltre 3 mesi fa, è stata presentata una interrogazione circa 2 mesi fa, ho sollecitato chi di dovere a verificare chi dovrebbe intervenire, ad oggi tutto è rimasto tal quale, mi sembrava giusta questa segnalazione fotografica, forse qualcuno si disturberà a pulire, Biancani ci faccia un pensierino.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>