Siena 6 immensa: sesto scudetto consecutivo

di 

18 giugno 2012

PESARO – Sei scudetti consecutivi! Mai nella storia della pallacanestro italiana, neppure negli anni segnati dal dominio delle dinastie lombarde, era riuscita un’impresa che sembra i confini della realtà. L’ha centrata Siena, che ha vinto (84-73) gara 5 della finale scudetto 2011/12. Basterebbe questo numero – 6 – per urlare: Siena 6 grandissima, 6 immensa, 6 nella leggenda.

Il Montepaschi ha centrato il traguardo al termine della partita forse più difficile della serie finale. Perché Milano ha lottato, dopo essere andata sotto di 20 lunghezze, dimostrando quel carattere che era mancato nelle prime tre partite. E ha tirato stupendamente da 2, ma ha giocato troppo dall’arco e ha guadagnato 16 tiri liberi in meno. Inoltre ha perso troppi palloni. Ma si è battuta e non si potrà dire che Siena ha adempiuto a una formalità. No, per vincere ha fatto ricorso ancora una volta a quell’immenso uomo squadra che risponde al nome di Shawn Stonerook, capace – ancora una volta in questa finale – di centrare la tripla che ha scacciato la paura quanto l’EA7 Emporio Armani si era portata a meno 6 (numero fatidico).

 

MONTEPASCHI SIENA – EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 84 – 73
(19-18; 23-13; 21-13; 21-29)
MONTEPASCHI SIENA: Mc Calebb 16, Zisis 15, Andersen 7, Carraretto, Thornton 3, Lavrinovič 22, Kaukenas, Ress 2, Michelori ne, Lechtaler ne, Stonerook 11, Aradori 8. All. Pianigiani
EA7 EMPORIO ARMANI MILANO: Giachetti ne, Mancinelli 15, Hairston 10, Fotsis 5, Cook 4, Rocca 4, Filloy ne, Bourousis 18, Melli 3, Bremer 3, Gentile 9, Radosević 2. All. Scariolo
ARBITRI: Facchini, Chiari e Weidmann
STATISTICHE DI SQUADRA: Siena: falli fatti 17, subiti 24; 18/46 da 2; 7/15 da 3; tiri liberi 27/30; rimbalzi 32 (offensivi 13); stoppate date 1, subite 1; perse 15, recuperate 9; assist 12; valutazione 90; OER 0,92. Milano: 17/24 da 2; 10/28 da 3; 9/14 tl; 29 rimbalzi (6 offensivi); 17 perse, 4 recuperate; 19 assist; valutazione 68; OER 0,96.

Un commento to “Siena 6 immensa: sesto scudetto consecutivo”

  1. Hannibal Smith scrive:

    Encomiabile questa performance di Siena. Però mi sento di dire anche che questi 6 anni di pallacanestro italiana non sono neanche lontanamente paragonabili agli anni 80-90 dove c’erano signore squadre, tra cui anche pesaro e dove c’era molta più competitività. Non voglio dire che Siena abbia combattuto contro il nulla però diciamo che è stato molto più facile. Brava la società a capire quando era ora di investire, viste che non c’erano squadre in grado di farlo e brava nel riuscire a creare un gruppo solido.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>