Nella morsa di caldo e afa: diversi malori

di 

20 giugno 2012

Afa caldo

PESARO – Anche il territorio provinciale di Pesaro e Urbino nella morsa di caldo e afa. L’anticiclone africano denominato Scipione ha fatto innalzare bruscamente la colonnina di mercurio pure da noi, con la conseguenza che diverse persone – soprattutto anziani ma non solo – già ieri sono dovuti ricorrere alle cure mediche per i cosiddetti colpi di sole.

La raccomandazione è di non uscire di casa, se non strettamente necessario, nelle ore più calde. Gli esperti invitano a bere tanti liquidi (almeno due litri di acqua al giorno) e a consumare cibi leggeri ma comunque utili a reidratare i liquidi persi (frutta e verdura soprattutto). Anche perché, dicono i meteorologi, l’afa non è destinata a scomparire presto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>