FN, proposta choc: “I Comuni emettano moneta locale”

di 

27 giugno 2012

PESARO – Battete moneta per vincere la crisi. Questa in sostanza la proposta di Forza Nuova per il rilancio dell’ economia locale, illustrata una lettera inviata a tutti i sindaci della nostra provincia. “Un movimento che si professa rivoluzionario deve essere anche in grado di affiancare alla critica proposte concrete per ridare ossigeno all’economia e speranza ai cittadini” afferma Sara Bernardini, portavoce di FN.

soldi

“L’ idea di Forza Nuova è la moneta locale, emessa dai comuni a credito da affiancare all’Euro che è ormai ad un passo dal fallimento. Abbiamo lanciato questa proposta a tutti i comuni della provincia, ben sapendo che a causa del patto di stabilità è quasi impossibile per le amministrazioni locali trovare liquidità per svolgere anche le funzioni più elementari. Quello che proponiamo non è fantaeconomia ma una via concreta per rimettere in circolo denaro in un sistema ormai al collasso. Con questo sistema complementare il Comune, in quanto istituzione, può emettere liquidità sia in forma virtuale di moneta elettronica, sia in forma cartacea a fronte di investimenti irrisori. Il denaro emesso potrà essere utilizzato all’interno del territorio comunale in tutti gli esercizi in quanto il valore indotto è acquisito dalla valuta per convenzione. Questa circolazione di liquidità è in grado di mettere in moto un circolo virtuoso e dare nuova linfa vitale all’economia del territorio. Forza Nuova – conclude Bernardini – si impegna a fornire assistenza tecnico-legale ai Comuni interessati all’iniziativa, forte della preziosa eredità intellettuale del compianto Prof. Giacinto Auriti, l’ uomo che sperimentò il Simec nel comune di Guardiagrele ridistribuendo ricchezza e facendo tremare il sistema bancario”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>