Ladri di benzina, una denuncia per tentato furto

di 

2 luglio 2012

FANO – Una serie di servizi di controllo del territorio sono stati svolti negli ultimi giorni su tutto il territorio da parte dei carabinieri della Compagnia di Fano. I militari, infatti, sono stati impegnati in numerose verifiche di polizia per la prevenzione e la repressione dei reati contro il patrimonio, nel quadro di iniziative volte a contrastare la microcriminalità e ad assicurare più sicurezza ai cittadini ed ai turisti. Hanno proceduto, quindi, al controllo di oltre 170 automezzi ed all’identificazione di circa 230 persone.

Carabinieri in azione

Passati al setaccio diversi casolari disabitati talvolta occupati da stranieri senza fissa dimora, le Stazioni Ferroviarie di Fano e Marotta, le zone Lido e Sassonia, nonché eseguiti controlli in diversi quartieri periferici di Fano e nei comuni limitrofi. Inoltre, sono state eseguite verifiche di polizia nei confronti di numerosi pregiudicati sottoposti agli arresti domiciliari ed a misure di sicurezza. Nella periferia di Fano i militari hanno tratto in arresto una 38enne pregiudicata perché colpita da provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Pesaro, dovendo scontare la pena di mesi sei di reclusione per truffa e falso. La donna è stata rinchiusa nel carcere di Pesaro. Una denuncia per tentato furto aggravato è stata formulata a carico di un 33enne pregiudicato romeno, il quale stava cercando di asportare del gasolio da una macchina operatrice impegnata in località Fenile di Fano all’interno del cantiere per i lavori di ampliamento dell’A/14. Sequestrato il furgoncino utilizzato dal romeno contenente all’interno quattro taniche di plastica da 25 litri ciascuna e due tubi di gomma da mt. due che servivano per aspirare il carburante. Un 50enne ed un 21enne sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza alcolica perché sorpresi alla guida delle loro autovetture con un tasso alcolico superiore al consentito. Due giovani di 21 e 18 anni sono stati denunciati, invece, per guida sotto l’influenza di stupefacenti, in quanto sottoposti agli accertamenti sanitari sono risultati positivi ai cannabinoidi. Per tutti e quattro è così scattato il ritiro della patente di guida.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>